UN CARTELLONE
Cronaca

L’estate è fino a settembre con centinaia di show

Presentato il cartellone ’Civitanova Unisce’, ricco di iniziative, concerti, mostre, spettacoli e divertimento: "Abbiamo di tutto e di più"

L’estate è fino a settembre con centinaia di show

L’estate è fino a settembre con centinaia di show

di Francesco Rossetti

Un cartellone estivo con oltre centoventi appuntamenti é stato illustrato ieri mattina nella sala Giunte di palazzo Sforza. ‘Civitanova Unisce’ é il nome con cui si presenta un insieme di iniziative in programma da oggi al 10 settembre. Un mix tra eventi inediti e altri già presentati, ma non tutti organizzati dal Comune. Inglobati concerti, spettacoli e mostre, ma anche letture per bambini. Il festival ‘Io desidero’, iniziato con la serata di giovedì, apre le danze, mentre lo sport é protagonista con la regata ‘Civitanova Sebenico’, partenza alle 13 di giovedì 6 luglio. L’indomani ecco ‘Tabula Rasa’, il festival delle arti visive in scena al Lido Cluana con workshop, installazioni, esposizioni e tanto altro. Alla pinacoteca comunale, alle 19 di domenica 9 luglio, si rinnova l’esposizione di nella sala Tullio Crali e nei giorni a seguire via con le ultime proiezioni del Civitanova film festival, fino al ‘Teatro mpertinende’ del compianto Luigi Ciucci in calendario mercoledì 19 all’esterno del Cecchetti. Sabato 22 i riflettori sono puntati su ‘Civitate Nova, lo gran gusto della terra di Civitanova’, una rievocazione storica per i vicoli della città Alta che coinvolgerà circa un centinaio di figuranti. Lo stesso sabato 22 il giardino della pinacoteca Moretti ospita la quarta edizione del ‘Premio letterario Unitre Civitanova’ con ospite il filosofo Cesare Catà. Daniele Silvestri, Francesco Gabbani e Al Bano accendono il Varco sul Mare rispettivamente il primo, il tre e il cinque agosto. ‘Piazza Conchiglia Summer’, che ha inizio domani, terminerà il 10 settembre con serate musicali nell’omonima piazza del borgo marinaro. Nei giorni di Ferragosto, spazio ai fuochi d’artificio in zona Portuale (14 sera), alla storica processione delle barche (mercoledì 16) e al palio dei Pontili (giovedì 17). Venerdì 18 e sabato 19 la festa si sposta in città Alta e qui l’ambizione è tornare all’appuntamento dei fuochi pirotecnici: "Siamo alla ricerca di un terreno sicuro", spiega la presidente dei Teatri Maria Luce Centioni. L’assessore al turismo Manola Gironacci definisce "il calendario di tutto rispetto. Perché presentarlo ora? Perché abbiamo coordinato al meglio il lavoro degli assessorati", mentre la sua collega all’infanzia Barbara Capponi anticipa che ci sarà "un festival per i bambini". "Un bel manifesto, c’è tutto e di più", dichiara il vicesindaco Claudio Morresi.