Odontoiatra rifiuta il pagamento col Pos: multato

Voleva solo contanti, la cliente si è rivolta alla Finanza che lo ha sanzionato. Ecco quanto ha sborsato

Odontoiatra rifiuta il pagamento col Pos, multato

Odontoiatra rifiuta il pagamento col Pos, multato

Tolentino (Macerata), 2 settembre 2023 – Un medico odontoiatra di Tolentino non accetta che una sua cliente paghi la visita con il bancomat o con la carta di credito. Viene sanzionato dai militari della tenenza di Camerino (sotto la guardia di finanza del comando provinciale di Macerata). Secondo le ricostruzioni, terminata la visita, la signora ha chiesto al proprio medico dentista di poter pagare la prestazione professionale attraverso l’utilizzo del Pos. Di fronte al diniego, non si è persa d’animo e, per far valere i propri diritti, ha telefonato al numero di pubblica utilità 117, della guardia di finanza, segnalando l’accaduto.

È stata quindi attivata una pattuglia della tenenza di Camerino che si è recata allo studio medico, contestando la mancata accettazione del pagamento e pure la mancata installazione del Pos. "Come è ormai noto, a partire dal primo luglio 2022 – ricordano le Fiamme Gialle – sono entrate in vigore le nuove disposizioni legislative con sanzioni per l’inosservanza dell’obbligo, già previsto da anni, di accettare pagamenti elettronici, indipendentemente dagli importi. La norma prevede, nei casi di mancata accettazione o rifiuto, da parte degli esercenti e professionisti, del pagamento da parte del cliente, anche per pochi euro, mediante "moneta elettronica" digitale (carte di credito, bancomat, carte di pagamento o prepagate e tutti i mezzi di pagamento elettronici che consentano la tracciabilità dell’incasso), una sanzione di 30 euro a cui si aggiunge il 4% del valore della transazione elettronica rifiutata". L’operazione si inserisce nel quadro delle linee strategiche della guardia di finanza volte a rafforzare il contrasto alle condotte illecite a danno dei consumatori.