Piazza Mazzini e corso Cairoli: "Già si nota maggiore movimento grazie alla pista di pattinaggio"

Commercianti soddisfatti per la partenza dell’impianto e sono fiduciosi per tutte le festività "Avevamo chiesto il trasferimento nella nostra zona e il Comune ha capito le esigenze".

Piazza Mazzini e corso Cairoli: "Già si nota maggiore movimento grazie alla pista di pattinaggio"

Piazza Mazzini e corso Cairoli: "Già si nota maggiore movimento grazie alla pista di pattinaggio"

Fiducia e soddisfazione animano i negozianti di piazza Mazzini e del vicino corso Cairoli, a contatto con i primi effetti della nuova collocazione della pista di pattinaggio. Dopo l’inaugurazione dell’Immacolata, infatti, il viavai di persone lascia sperare in un movimento sempre maggiore, incrementato dall’avvicinarsi del Natale. "All’apertura della pista la piazza era piena – conferma Puiu Marinela Ioana, del pub Tempo Scaduto -, sicuramente quest’opportunità di svago porta più persone rispetto al solito. Siamo contenti che qualcosa inizi a muoversi anche qui". "Sono i primi giorni, ma la pista porta persone – concorda Virgilio Gobbi della libreria Catap -. Sono contento anche che il mercato settimanale si sviluppi solo su metà piazza per le feste, così posso usufruire del movimento senza dover smontare il gazebo all’esterno del negozio. È una novità che ci favorisce, il Comune ha fatto un buon lavoro". La stessa positività traspare dalle parole di Annarita Fermanelli, titolare dell’attività Smetti di stirare: "La pista mi piace perché non attira soltanto gente del posto ma anche dei luoghi limitrofi – afferma – permettendo un passeggio che normalmente non arriverebbe fino a qui. Abbiamo chiesto noi di cambiare posizione al pattinaggio quest’anno e sono felice del risultato". La speranza è proiettata soprattutto al futuro e ai benefici che la novità potrà apportare nell’arco del periodo natalizio. "Essendo il primo anno qui in piazza speriamo che la pista porti sempre più movimento – dice Morena Carletti della pasticceria Mazzini -, anche grazie ai ragazzini che vengono per divertirsi".

Allo stesso modo suonano speranzose le voci dei negozianti in corso Cairoli, alcuni dei quali in attesa di veder passare qualche giorno per fare un prima bilancio della situazione. "In generale è un periodo in cui lavoriamo grazie agli articoli natalizi – dichiara Cinzia Stortoni della cartolibreria Cinzia&Fabrizio -, ma penso che il pattinaggio porterà più persone in giro, anche da noi". "Per ora non ho notato un vero e proprio beneficio – parla Meri Marcotulli del negozio La Ciabatteria -, ma bisogna contare il ponte dell’Immacolata che ha portato molti a spostarsi. So che l’8 il centro era pieno di persone, spero che il movimento passi anche da qui". Spiega Franca Ercoli, del negozio di abbigliamento Pizzi e Ricami: "Dopo l’inaugurazione di due giorni fa si è riempito anche corso Cairoli, portando un fiume di gente. Ce lo aspettavamo data la vicinanza con piazza Mazzini ed è anche per questo che abbiamo chiesto lo spostamento della pista: più attrazioni ci sono e più il centro in generale attira movimento". Idee che nascono sempre più numerose dalla mente degli stessi commercianti, dimostrando una gran voglia di miglioramento. "Stiamo raccogliendo molte proposte grazie alla neonata Associazione Macerata Commercianti, che vede l’unione con i negozianti delle frazioni – continua Franca Ercoli -. La voglia di fare è tanta, ci permetterà di organizzare eventi e aumentare il legame tra le attività del centro e delle vie limitrofe".