"Rinuncio all’indennità, finanzierà un bando"

Il presidente del Consiglio Pierdominici: "Un modo per porre fine alle polemiche con l’opposizione e rivitalizzare il territorio"

"Rinuncio all’indennità, finanzierà un bando"
"Rinuncio all’indennità, finanzierà un bando"

di Lucia Gentili

Il Comune di Camerino ha lanciato un bando di concorso di idee finalizzato alla presentazione di proposte e progetti per rivitalizzare la situazione socio-economica del territorio camerte a seguito del terremoto. In palio: 4.229,50 euro, ovvero la somma che corrisponde all’indennità del presidente del consiglio comunale Cesare Pierdominici su base annua. E da lui stesso destinata a tale scopo, di pubblico interesse. Infatti, con la delibera di giunta 31 maggio scorso, è stata approvata l’iniziativa relativa al bando, a seguito della volontà espressa dal presidente del Consiglio di rinunciare alla propria indennità di funzione.

Tutti i cittadini interessati possono presentare idee e progetti (sia in forma singola che associata) entro e non oltre il termine perentorio del 30 settembre (pena l’esclusione) o tramite raccomandata ar all’indirizzo della sede provvisoria del Comune in via Conti di Altino 19 o tramite pec a protocollo@pec.comune.camerino.mc.it.

"L’iniziativa è nata anche per porre fine alle polemiche con l’opposizione sulla figura del presidente del Consiglio, che secondo la minoranza avrebbe comportato un surplus di spese per l’ente – spiega Pierdominici –. L’idea è stata formalizzata in una delibera di giunta; è un modo per rivitalizzare la città coinvolgendo i cittadini. Finché sarò presidente del Consiglio comunale, pensiamo di destinarlo a questo".

"Una commissione – spiega – valuterà le proposte. Spero partecipino soprattutto giovani e si dia spazio alle nuove tecnologie". La commissione sarà composta dallo stesso presidente del Consiglio o suo delegato; dal sindaco o suo delegato; da due consiglieri della maggioranza e da un consigliere della minoranza. Tutti i criteri di valutazione per i punteggi si possono vedere sul sito istituzionale.

Tra i punti, ad esempio, c’è la capacità e la sostenibilità economico-finanziaria, l’efficacia e la coerenza del progetto valutato e gli obiettivi prospettati. Il vincitore sarà premiato in occasione di un apposito evento che sarà previsto dall’amministrazione comunale all’interno delle iniziative per le festività natalizie.