Sicurezza e mobilità green: la vettura dell’istruttore Carini ammirata al Festival di Sanremo

Tra le iniziative collaterali che più hanno interessato pubblico e giornalisti

Sicurezza e mobilità green: la vettura dell’istruttore Carini ammirata al Festival di Sanremo
Sicurezza e mobilità green: la vettura dell’istruttore Carini ammirata al Festival di Sanremo

Il maceratese Francesco Michea Carini, ideatore e team principal di "Esperienze in pista", e il sangiorgese Massimo Papili, amministratore unico di Segway Italia, insieme al Festival di Sanremo per parlare di sicurezza e mobilità green. L’americana Segway, divenuta celebre ultimamente con i monopattini, da anni si occupa di mezzi elettrici, e al Villaggio del Festival, di cui è partner, l’azienda ha voluto parlare di questi temi e anche della necessità di un aumento della consapevolezza quando si è alla guida di mezzi a due e quattro ruote, per questo si è avvalsa della collaborazione di Carini, istruttore Aci Sport di secondo livello, e pilota di Motorsport. "A Villa Ormond, a Sanremo, io ho portato una delle mie vetture, una monoposto Formula F4 – racconta Carini (a sinistra nella foto) -, e Segway, tra le varie cose, una isola fotovoltaica di ricarica per mezzi elettrici, la Onovopark, su brevetto dello stesso Papili. Abbiamo proposto corsi di sicurezza stradale anche con gli studenti e parlato di questi temi con quanti sono venuti al Villaggio, tantissime persone tra cui il sindaco di Macerata Parcaroli, la Confcommercio e la Regione, ma anche altri personaggi e tantissimi giornalisti. L’interesse intorno al Festival e a questa iniziativa collaterale è veramente alto". Ma a Sanremo, attraccato al porto a due parti dal teatro Ariston, Segway ha portato anche il progetto Alos, "che prevede più iniziative – spiega Papili -, ma in questo caso riguarda il catamarano. Ci sono cinque cabine e cinque bagni, e naviga sull’onda in maniera del tutto ecologica. A bordo non si usa plastica, l’acqua è filtrata e resa potabile, ci sono batterie di accumulo al sale riciclabili al cento per cento, ha pannelli solari, generatori eolici, motore elettrico e una novità che presenteremo a Cannes a settembre, dopo una navigazione che partirà dalle Marche e si snoderà in diverse tappe, durante le quali organizzeremo vari eventi a bordo e a terra, tutti dedicati alla movimentazione green, dalle bici alle auto elettriche. Stiamo sviluppando il progetto con Dufour Catamarans, e per il noleggio e l’utilizzo per le vacanze collaboriamo con Marina Yacht Charter". Le testimonianze e le dimostrazioni di Francesco Michea Carini e Massimo Papili sono state tra le più interessanti iniziative proposte dalla Camera di commercio al ’Villaggio Marche’ appositamente allestito nella città dei fiori per far conoscere tutte le eccellenze della nostra regione durante il Festival della canzone italiana.

Paola Pagnanelli