"Stagione positiva, ma non è ancora finita"

Gironacci, assessore al Turismo: "Siamo soddisfatti delle iniziative, delle risposte del pubblico e dell’affluenza. Civitanova meta ambita"

"Stagione positiva, ma non è ancora finita"

"Stagione positiva, ma non è ancora finita"

di Barbara Palombi

"La stagione estiva civitanovese raccoglie risultati più che positivi grazie alle tante iniziative che rendono la città un punto di riferimento a livello turistico". A dirlo è l’assessore al Turismo Manola Gironacci, soddisfatta della stagione nel suo comune. "Nonostante un inizio non brillante a causa del maltempo, Civitanova raccoglie ottimi risultati", prosegue. Come a dire, ancora non è finita.

Assessore, un bilancio sulla stagione estiva?

"Vista una lieve flessione nazionale a livello turistico, Civitanova si è difesa bene e siamo soddisfatti del trend che stiamo riscontrando. Abbiamo un collegamento con l’Umbria molto importante che rappresenta un punto di forza per la città e quest’anno abbiamo messo in campo molte risorse per creare iniziative e manifestazioni di grande richiamo: i numeri ci stanno dando ragione. La stagione non è ancora terminata e ci sono molte iniziative in corso tra cui CivitArcana".

Come valuta il numero di presenze turistiche?

"Le presenze sono state più che soddisfacenti, sia nelle strutture ricettive, che hanno registrato un numero di richieste elevato, sia negli stabilimenti balneari, che stanno lavorando bene e durante i weekend di luglio e agosto hanno registrato il tutto esaurito. Da 20 anni Civitanova ottiene la Bandiera Blu e dal 2019 anche la Bandiera Verde, due riconoscimenti che contribuiscono a rendere la città una meta ambita".

Un elemento sul quale l’amministrazione ha puntato molto c’è stato?

"Si, abbiamo organizzato un cartellone estivo di ben 144 manifestazioni che ci permettesse di ospitare spettacoli con ospiti di livello nazionale. E poi i concerti al Varco sul Mare hanno visto salire sul palco artisti del calibro di Albano, Gabbani e Silvestri: un grande successo. Nell’area del teatro Cecchetti, nella zona del lungomare sud abbiamo organizzato diversi spettacoli teatrali all’aperto con una risposta più che positiva da parte del pubblico".

Pensa che Civitanova è anche Comune capofila nella promozione del turismo su due ruote?

"Sì, è un’iniziativa che sosteniamo attivamente grazie alla creazione di percorsi dedicati agli amanti delle due ruote, che permettono di scoprire la bellezza del nostro territorio: un turismo che sta crescendo sempre di più e su cui crediamo fortemente. Al riguardo, il 9 settembre a palazzo Sforza terremo un convegno con il biker Mauro Fumagalli che il 10 partirà in bici con destinazione Bruxelles".