"Stop e strisce pedonali, la distanza è fuori legge"

La denuncia di un cittadino sulla segnaletica stradale presente in alcune vie

"Stop e strisce pedonali, la distanza è fuori legge"
"Stop e strisce pedonali, la distanza è fuori legge"

Occhio alla segnaletica stradale perché non tutto fila liscio su come essa viene disegnata. A denunciarlo è A. V., un cittadino che di queste cose se ne intende, sia per la sua conoscenza di codici e leggi, sia perché ha indossato per anni la divisa di vigile urbano. Dito puntato sugli incroci urbani, sugli stop e sulle strisce pedonali. "Secondo il Codice della strada – denuncia il cittadino – le strisce pedonali debbono stare 4-5 metri dallo stop e questo raramente avviene". La foto allegata riguarda l’incrocio tra via Piave e corso Garibaldi. Secondo A. V., nel caso specifico, "il posizionamento della segnaletica è corretto, ma la distanza tra le "zebre" e la linea di stop non rispetta la normativa".

Non è tutto, secondo ol cittadino c’è anche di peggio. "In molti casi – aggiunge –, infatti, la linea di stop viene disegnata prima del passaggio pedonale e questo può costituire un pericolo oltre che non conoscenza del codice stradale".

g. f.