Sulla strada per la grotta

Caldarola e Cessapalombo: successo per il presepe itinerante, si replica il 6 gennaio

Sulla strada per la grotta
Sulla strada per la grotta

Si è svolta martedì la prima rappresentazione di "Vivo il presepe", interpretazione itinerante del viaggio di Giuseppe e Maria fino alla grotta di Betlemme. La rievocazione è stata organizzata dai cittadini che vivono nelle frazioni di Cessapalombo e Caldarola. Il grande corteo, con oltre 250 figuranti, è partito da Pievefavera di Caldarola. E dopo aver assistito all’annunciazione dell’Angelo e all’incontro con tra Maria ed Elisabetta, i visitatori si sono poi recati al Castello di Croce dove Maria con il suo Giuseppe, a dorso di somaro, sono partiti per il pellegrinaggio fino alla nascita di Gesù. Questo passando per il mercato, la proclamazione dell’editto, la corte di Erode con gli arcieri e i sacerdoti, il lebbrosario, l’albergo pieno di persone arrivate per il censimento, in un percorso lungo in tutto 7,2 chilometri. Mentre a Villa di Montalto, all’interno della chiesa di Maria ausiliatrice, è stata ricreata la grotta della nascita di Gesù. Il prossimo appuntamento con "Vivo il presepe" sarà il 6 gennaio, con la partenza prevista alle 15 dal Circolo di Pievefavera. Sarà una bella passeggiata che accompagnerà i Re magi alla grotta.