Un 18enne nei guai a fine anno: spacciava droga tra i giovani

Fermato nella notte del 30 nel corso di controlli fatti da una pattuglia a Sambucheto.

Un 18enne nei guai a fine anno: spacciava droga tra i giovani

I carabinieri giravano di notte e hanno notato un movimento anomalo

Un 18enne di Montecassiano è finito nei guai, con l’accusa di spaccio. A fermarlo sono stati i carabinieri, la notte del 30 dicembre. Nel corso dei consueti controlli notturni, la pattuglia è passata in via Santa Croce a Sambucheto e ha notato un movimento anomalo da parte di alcune persone, che alla vista dei militari si sono dileguate velocemente. I militari hanno subito rintracciato due giovani che si erano rifugiati vicino a un condominio, e lungo il tragitto della loro fuga hanno recuperato uno spinello di circa 17 centimetri, ancora accesso e con un forte odore di hashish, nonché due pacchetti di sigarette contenenti in tutto 66 grammi di hashish. Uno dei ragazzi, un 20enne del posto, ha ammesso che lo spinello era suo, ed è stato segnalato come assuntore alla prefettura. Il resto della sostanza invece era del 18enne, che è stato dunque denunciato alla procura per il reato di spaccio. Sia lo spinello che i 66 grammi di hashish sono stati messi sotto sequestro dall’Arma.

Un ubriaco al volante è stato fermato invece lungo la Cingolana, la notte del 2 gennaio. I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica un 63enne di origini marocchina residente a Treia. L’uomo è stato fermato a Treia mentre percorreva la strada provinciale che conduce a Cingoli. La sua condotta di guida ha spinto la pattuglia a fare un controllo con l’etilometro, che ha evidenziato un tasso alcolemico di 1,40 g/l. La patente di guida è stata ritirata.

p. p.