"Vi raccontiamo quarant’anni di pallavolo"

La società di Corridonia festeggia il traguardo con incontri, mostra e video dal 1984 a oggi.

"Vi raccontiamo quarant’anni di pallavolo"

"Vi raccontiamo quarant’anni di pallavolo"

Quarant’anni e non sentirli. È proprio il caso di dirlo per la "Pallavolo Corridonia" che si prepara a festeggiare il suo quarantesimo compleanno con una mostra, oggi in fase di allestimento in via Cavour, nel locale dove si trovava il negozio di abbigliamento "Gitano 55". I colori della società corridoniense, nata nel 1984, già campeggiano sulla vetrina e si accenderanno a inizio giugno dove protagonista sarà. "Una mostra fotografica, con video e rassegna stampa, in questi decenni credo saranno passate di qui circa 4.000 atlete – ha raccontato la team manager nonché una delle fondatrici, Monica Salvatelli – e la festa continuerà fino alla Notte Gialla di luglio. Vogliamo convocare le ex tesserate e l’intento è organizzare un convegno sul tema giovani e sport con un allenatore e docente universitario in prossimità delle festività patronali".

Il palmares della società è luminoso e conta cinque stagioni in serie A2 mantenute in modo egregio, ma anche i tanti titoli di campionesse provinciali delle under 16, 18 e 19 a cui si aggiunge quello italiano di Sand Volley del 2004. Nell’ultima stagione la società, storicamente sponsorizzata "Corplast", ha deciso di rinunciare alla pallavolo femminile dei "grandi" per dedicarsi solo all’attività giovanile, dopo la retrocessione in serie B2. "È stata amara – ha affermato Salvatelli –, ma volevamo riflettere. La volontà, quindi, è stata quella di alzare l’asticella del nostro fiore all’occhiello che è il settore giovanile, impegnato su sei campionati diversi per un totale di 120 tesserate. In più, con il nostro Palas di via Mattei siamo referenti della Federazione Pallavolo tanto che abbiamo ospitato finali regionali maschili e femminili, di Coppa Marche e credo che accoglieremo una collegiale prima del torneo delle Regioni. Grazie alle ultime migliorie, la struttura si presta a questo tipo di eventi e tra le novità ci saranno i nostri centri estivi che allestiremo per la prima volta quest’anno". Riavvolgendo il nastro i flash sono diversi, visti anche i tanti nomi di pregio che si sono susseguiti nel tempo, con allenatori del calibro di Davide Mazzanti e Lorenzo Miceli.

"Eravamo un gruppo di 12 ragazze nell’84 e iniziammo dalla palestra dell’Enaoli allenate da Cesare Fiorelli – ha ricordato –, passammo poi alla palestra di viale Italia da un campionato di seconda divisione. Dal 94’ iniziò l’impegno di Mario Centioni della Corplast, siamo partite dalla serie C fino alla A".