Viaggio da Ulisse a Corto Maltese. Oltre 6.500 visitatori alla mostra

Si chiude oggi nel museo di Villa Colloredo Mels l’esposizione dedicata a Hugo Pratt.

Viaggio da Ulisse a Corto Maltese. Oltre 6.500 visitatori alla mostra

Due visitatori tra le opere in mostra a Recanati

Chiude oggi la mostra "Da Ulisse a Corto Maltese, viaggio nell’immaginario di Hugo Pratt", allestita nel Museo civico Villa Colloredo Mels grazie alla collaborazione tra Comune di Recanati, Associazione Arcadia, Sistema Museo e Cong Sa. Decisamente positivo il bilancio finale, che ha superato quota 6.500 visitatori, con tantissimi utenti giunti appositamente a Recanati da tutta Italia per godere delle 60 tavole esposte; lusinghiero anche il dato relativo al bookshop, con oltre 500 tra libri e fumetti venduti oltre al merchandising, e la cartella Odissea da collezione andata esaurita nei primi giorni dell’esposizione.

Sono state 27, inoltre, le classi che hanno scelto i laboratori sul fumetto a cui aggiungere 9 iniziative collaterali e 4 visite guidate speciali realizzate in collaborazione con Arcadia, e 3 eventi realizzati esclusivamente per bambini e famiglie. "Una scommessa vinta, quella di puntare sul fumetto per arricchire la nostra offerta culturale e turistica – dichiara Rita Soccio, assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Recanati –. Ricordo a questo proposito, l’apertura della ricca sezione di fumetti e manga nel Polo Bibliotecario Comunale "Bonacci Brunamonti", molto frequentata soprattutto dai giovani e presto all’avvio di laboratori mirati. Questo progetto strutturale, come altri, costituisce una prova tangibile che eventi culturali di qualità sono un volano anche economico per la nostra città". La mostra recanatese termina però con un ulteriore motivo di vanto per i musei civici e la città tutta, in quanto la sezione dell’Odissea andrà in esposizione dal 21 gennaio a Cremona, presso il Centro del Fumetto Andrea Pazienza, mentre il resto delle tavole sarà presto esposto in una grande mostra ospitata in uno dei musei più importanti al mondo. "Siamo orgogliosi, come associazione culturale Arcadia, di aver contribuito a questo successo per la nostra città, insieme a tutti gli altri partner coinvolti – dichiara la presidente Alice Fabretti –. Il fumetto, e in particolare il fumetto di Pratt, è opera d’arte, capace di dare emozioni attraverso parole e immagini ad un pubblico vastissimo".