Befane, Appennino in festa. A Sant’Anna corteo con i carri per la secolare Mascherata

Nella frazione di Pievepelago l’evento più curioso con una ’anticipazione’ del Carnevale. Negli altri borghi doni, lotteria e letture animate. E domani a Fiumalbo torna il Presepe Vivente.

Pur con l’incognita maltempo, l’Appennino si appresta a vivere la ’coda’ delle festività natalizie.

Oggi due appuntamenti ultrasecolari della Vigilia dell’Epifania come la ‘Mascherata’ a S.Annapelago e la ‘Befana di Piandelagotti’, domani una lunga serie di eventi nei centri appenninici, mentre in serata si attende la seconda rappresentazione del Presepe Vivente di Fiumalbo.

Si inizia oggi a Piandelagotti con un gruppo di Befane montanare che partirà a mezzogiorno da san Pellegrino in Alpe visitando borghi e punti di ristoro delle diverse borgate, come Boscoreale alle ore 19, sino al gran finale in paese alle 22 con estrazione della lotteria e spettacolo pirotecnico.

A S.Annapelago alle 17 la distribuzione dei doni ai bambini, quindi alle 21 il corteo della ‘Mascherata dell’Epifania’, una delle manifestazioni tradizionali più antiche ed originali dell’intero Appennino di certo già effettuata da almeno 100 anni, che raggruppa motivi tipici del Natale (piccolo Presepe Vivente), dell’Epifania e del Carnevale (carri allegorici).

E proprio sui carri si concentra l’attesa, dato che variano dall’attualità politica internazionale ai temi tradizionali, dai personaggi televisivi e cinematografici odierni preferiti dai giovani ai personaggi natalizi come i Re Magi. Per quanto riguarda la giornata di domani, le Befane impazzano in tutto l’Appennino. A Riolunato alle ore 16 si terrà ‘Aspettando la Befana’, intrattenimento musicale nel teatro paesano, cui seguirà una commedia teatrale alle ore 20.30.

A Montese dalle ore 16 ‘La Befana a Iola’, con tombola di inizio anno.

A Serramazzoni alle 11 spettacolo d’animazione con trampolieri, alle 14.30 laboratorio per bambini ‘La Befana sai com’è?’. E dalle 16 la Befana arriva a Serra con tanti dolciumi.

Sempre domani a Fanano dalle 16 letture animate in biblioteca dedicate alla Befana; a Montecreto la Befana arriva alle 16 al Parco dei Castagni con dolciumi e tombolata.

E ancora, a Sestola la vecchietta dispensatrice di doni arriva alle 15 in piazza della Vittoria, con Baby-dance, giochi e animazioni; film a cartoni animati in serata al cinema Belvedere.

Per quanto riguarda Pavullo, la Befana è attesa alle 16 a Benedello, mentre a Monteobizzo è in programma una Tombolata dell’Epifania dalle 16 alle 17 a cura della locale parrocchia.

A Pievepelago è prevista una festa in piazza V.Veneto dalle ore 15 con animazione e dolciumi per i bambini.

Dopo di che tutta l’attenzione sale a Fiumalbo con la seconda rappresentazione del Presepe Vivente, con la rievocazione degli antichi mestieri dalle ore 19 in 48 postazioni nei suggestivi angoli del paese.

Alle 22 i figuranti andranno in processione, coi Re Magi, ad adorare il Gesù Bambino nella Capanna ai piedi dell’altissimo abete natalizio.

Ad interpretare l’ambito ruolo sarà il piccolo Giacomo Michelini, settimo figlio di Fabio e Chiara. La Madonna sarà interpreta da Lisa Brugioni, mentre Renzo Nizzi (uno degli ultimi pastori appenninici) tornerà a vestire i panni di san Giuseppe come fatto una dozzina di volte in passato.

In questa seconda rappresentazione è prevista la partecipazione di veri cammelli nel corteo dei tre re Magi.