Biblioteca Pederiali, il traguardo: "Festeggiamo 10 anni di attività"

Finale Emilia, gli spazi furono inaugurati il 30 marzo 2014: la sede fu intitolata allo scrittore scomparso .

Biblioteca Pederiali, il traguardo: "Festeggiamo 10 anni di attività"

Finale Emilia, gli spazi furono inaugurati il 30 marzo 2014: la sede fu intitolata allo scrittore scomparso .

Compie dieci anni proprio oggi la nuova Biblioteca Comunale Giuseppe Pederiali: era infatti il 30 marzo 2014 quando venne inaugurato il Maf (Multi Area Finalese), il nuovo edificio costruito nell’immediato sisma, destinato a ospitare parte degli uffici comunali e la sala consiliare. All’interno del Maf spiccano per ampiezza e modernità gli spazi della nuova biblioteca, che già alla sua apertura è stata intitolata allo scrittore finalese scomparso l’anno precedente: la biblioteca (che si caratterizza per le grandi vetrate e per il murale "Mattoni di libri" realizzato dall’artista Alessandro Sanna) ospita anche l’archivio storico comunale, dedicato all’abate Cesare Frassoni, letterato finalese settecentesco, autore delle "Memorie del Finale di Lombardia".

La Biblioteca comunale di Finale ha una lunga storia: la sua nascita ufficiale risale al 2 giugno 1951, ma già nel 1910 in paese esisteva una Biblioteca Popolare, realizzata su sollecitazione di tre intellettuali, il professor Ciro Castelfranchi, l’anarchico Oberdan Gigli e il socialista Carlo Grossi. Anche oggi in biblioteca si coltiva l’amore per la lettura e la ricerca, e si tengono anche numerosi incontri culturali. "Lo scorso anno gli utenti attivi della biblioteca sono stati 1633 – sottolinea l’assessore Patrizia Melara –, un centinaio in più rispetto al 2022 e circa 300 in più rispetto al 2020, quando il numero è sceso drasticamente a causa delle restrizioni Covid". I movimenti (prenotazioni e prestiti) sono stati 19.433 nel 2023, ovvero 1200 in più rispetto all’anno precedente: nel 2019, l’ultimo anno pre pandemia, si era raggiunta quota 23.357, "un risultato che per noi resta un obiettivo da tornare a toccare al più presto", aggiunge l’assessore. Intanto si stanno predisponendo diverse iniziative per celebrare il decennale, che abbracceranno i prossimi mesi.

s. m.