Ceramiche, Abk investe 30 milioni: "Obiettivo crescita. Puntando sui talenti"

Abk Industrie Ceramiche, società di Finale Emilia (Modena), annuncia un piano di investimenti da 30 milioni di euro per innovazione di prodotto, ampliamento degli spazi direzionali e flagship store, allargamento dell'organico. Un progetto per cogliere le opportunità offerte dal mercato.

Ceramiche, Abk investe 30 milioni a Finale: "Obiettivo crescita. Puntando sui talenti"
Ceramiche, Abk investe 30 milioni a Finale: "Obiettivo crescita. Puntando sui talenti"

Abk Industrie Ceramiche, società di Finale Emilia (Modena), attiva nella produzione di rivestimenti in gres porcellanato Made in Italy, avvia un piano di investimenti da 30 milioni di euro. Dopo l’ingresso nel capitale della società di Cleon Capital, annunciato ad ottobre, è stato delineato il percorso di crescita a medio-lungo termine attraverso investimenti mirati e considerati strategici nei prossimi 18 mesi. Nel dettaglio, il piano prevede risorse di tre aree: innovazione di prodotto per rafforzare il presidio del mercato di alta gamma, ampliamento degli spazi direzionali e flagship store per consolidare la presenza globale, allargamento dell’organico e attrazione di giovani talenti a supporto della crescita.

"La nostra azienda, in questi trent’anni, è sempre cresciuta puntando sull’avanguardia tecnologica e grazie ad acquisizioni selettive, che ci hanno consentito di raggiungere traguardi davvero significativi, ampliando la presenza sul mercato e l’offerta prodotto. Nel particolare momento che sta attraversando il nostro settore siamo convinti che, per proseguire nella crescita, sia necessario continuare ad investire, concentrandoci sui prodotti di fascia alta e sulle possibilità offerte dalle nuove destinazioni d’uso della ceramica che oggi spaziano da quelle tradizionali ad ambiti diversi e sempre più influenzati dalla tecnologia. Lo stanziamento di 30 milioni di euro e la partnership con il fondo Cleon, con cui abbiamo avviato un percorso orientato al lungo termine, ci consentiranno di cogliere le opportunità che il mercato continuerà ad offrire", afferma il presidente di Abk Group, Roberto Fabbri. Verrà avviato il progetto Abk Group Studio: una biblioteca del catalogo aziendale, che presto troverà spazio nel primo flagship store. A questo si affiancherà l’apertura di un nuovo hub direzionale a Fiorano Modenese. La struttura comprenderà sia un’area dedicata agli uffici con uno showroom di oltre 3.000 metri quadri al servizio di tutti i brand di Gruppo.