Continua a molestare l’ex compagna, scatta l’arresto ’differito’

Un uomo di 53 anni è stato arrestato per aver violato il divieto di avvicinamento e aver inviato messaggi alla sua ex compagna. L'arresto è stato eseguito dai carabinieri di San Felice sul Panaro, in conformità con le misure coercitive del "Codice Rosso".

Continua a molestare l’ex compagna, scatta l’arresto ’differito’
Continua a molestare l’ex compagna, scatta l’arresto ’differito’

Dopo il divieto di avvicinamento all’ex compagna continua a mandargli dei messaggi telefonici. Per un uomo di 53 anni scatta l’arresto ’differito’. I carabinieri di San Felice sul Panaro,, l’altro ieri, hanno applicato la norma che consente l’arresto “differito” in relazione a violazioni delle misure coercitive imposte dal Giudice per reati di “Codice Rosso”. Il caso di specie è quello pertinente un uomo 53enne residente in provincia che, già sottoposto a procedimento penale per i reati di “atti persecutori” e “maltrattamenti contro familiari o conviventi” e per questo colpito dalla misura coercitiva del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e di comunicare con questa attraverso qualsiasi mezzo, ha inoltrato il alla vittima alcuni messaggi telefonici che sono stati documentati e segnalati ai Carabinieri nella mattinata di ieri. I militari, subito attivati per le ricerche, hanno rintracciato l’interessato all’interno di un locale pubblico e lo hanno dichiarato in stato di arresto. L’indagato è stato di conseguenza posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.