"Così sistemeremo l’asfalto di via Remesina"

Carpi, il Comune fa il punto sui lavori di manutenzione straordinaria in città. Intanto sono partiti gli interventi in via Pola Esterna

"Così sistemeremo l’asfalto di via Remesina"

Un’immagine di via Remesina esterna dello scorso marzo

Sono partiti ieri mattina i lavori di manutenzione straordinaria di alcune strade extraurbane, per un ammontare di quasi 800mila euro. Gli interventi sono cominciati da via Pola esterna, con il rifacimento della pavimentazione previa stabilizzazione del sottofondo con calce e cemento. In seguito toccherà a via Remesina esterna, oggetto di numerose e annose polemiche da parte dei residenti e dei cittadini, per le condizioni in cui si trova il manto stradale, definito ‘impercorribile’. Come fa sapere l’amministrazione comunale, con riferimento a via Remesina esterna sono previsti i seguenti interventi: nel tratto dal Campo Fossoli a via dei Grilli sarà effettuato il rifacimento della pavimentazione con ‘binder-tappetino’ nei tratti più compromessi; nel tratto da via dei Grilli a via Valle, si procederà parimenti al rifacimento della pavimentazione, anche qui previa stabilizzazione del sottofondo con calce e cemento; nel tratto da via Valle a via Ceccona sono previste la scarificazione, la risagomatura e la compattazione nei tratti più compromessi; quindi la società TRED srl interverrà rifacendo la pavimentazione dopo aver stabilizzato il sottofondo. Infine nel tratto da via Ceccona e via Gruppo sarà eseguita la ‘ricarica’ con ‘binder’ nei tratti più compromessi.

Il piano di interventi dell’Amministrazione comunale proseguirà poi su altre strade extraurbane, per un importo complessivo di 782.187,95 euro. Le lavorazioni non comporteranno la chiusura delle strade, ma solo la regolamentazione del transito con l’utilizzo di movieri. "Con l’inizio dei lavori in via Pola esterna – commenta Paolo Malvezzi, assessore ai Lavori Pubblici – diamo corso a quanto programmato nel 2023 garantendo un investimento complessivo di un milione di euro sulle strade extraurbane, cui ne seguirà uno analogo sulle strade urbane della città e delle frazioni". "Via Remesina – prosegue – è stata sottoposta a un’attenta analisi geologica che ha evidenziato la necessità di un intervento strutturale molto costoso: ciò ha spinto l’Amministrazione a richiedere un finanziamento governativo che purtroppo non ha avuto seguito. Allora si è optato per una soluzione sostenibile e finanziariamente accessibile, per una spesa di 650mila euro. Per il tratto da via Valle a TRED Carpi, i costi saranno interamente a carico di TRED, a causa dei dissesti provocati dal traffico pesante verso la struttura. L’intervento urgente mira a tamponare le problematiche più immediate e a ripristinare alcuni tratti stradali. Le recenti condizioni meteorologiche avverse hanno richiesto una riprogrammazione dei lavori, che ora sono iniziati".

Maria Silvia Cabri