Due conferme in azzurro

Volley, Rinaldi e Sanguinetti convocati per il collegiale che precederà gli Europei

Due conferme in azzurro

Due conferme in azzurro

di Alessandro Trebbi

Continuano a far parlare di loro i modenesi che in questo momento vestono la maglia azzurra, giocatori che in questo 2023 si stanno togliendo non poche soddisfazioni letteralmente in giro per tutti i continenti.

Rinaldi e Sanguinetti. La prima nota va ai due portabandiera della Valsa Group anche nella stagione 20232024.

Ieri il ct Fefé De Giorgi ha diramato le convocazioni per il primo collegiale in vista degli Europei che inizieranno a Bologna il 28 agosto. Tra i 16 nomi stilati nella lista dell’allenatore ci sono ancora Tommaso Rinaldi e Giovanni Sanguinetti. E se il martello ormai sembra destinato a non veder più messa in discussione la propria presenza al fianco di Lavia e Michieletto, per quanto riguarda il centrale ci sarà da battere la concorrenza di almeno uno tra Anzani, Russo, Mosca e Galassi per conquistare il posto in vista della rassegna continetnale. Assente dalle convocazioni Filippo Federici, così come Lorenzo Sala che è impegnato nelle Universiadi in Cina e al cui posto oggi, tra i tre opposto convocati, figura Alessandro Bovolenta. Il collegiale si svolgerà a Cavalese dal 4 al 14 agosto e sarà il prologo alle convocazioni definitive per l’Europeo. Come detto il match inaugurale sarà all’Unipol Arena di Bologna il 28 agosto (Italia-Belgio) mentre le semifinali e le finali si giocheranno a Roma dal 14 al 16 settembre, prima che il focus si sposti sulla qualificazione olimpica che gli azzurri di Rinaldi inseguiranno a Rio de Janeiro.

Universiadi. Dopo l’opaca prestazione contro la Germania (sconfitta per 2-3), Sala e la sua Italia si sono rifatti con gli interessi nella decisiva sfida col Brasile, che li ha proiettati ai quarti di finale della manifestazione giovanile che sta andando in scena a Chengdu (Cina). L’opposto figlio d’arte è tornato a ruggire con ben 16 punti con anche 4 ace all’attivo, ben coadiuvato da Francesco Recine. Il 3-0 finale inflitto ai verdeoro (25-23 25-13 25-15) è stato nettissimo e ha qualificato gli azzurri per i quarti di finale che si svolgeranno a partire da domani: l’Italia affronterà l’Argentina.

PalaPanini. Intanto il palasport di via Divisione Acqui è tutt’altro che vuoto. Negli scorsi giorni il coach Francesco Petrella ha svolto lavoro individuale con Vlad Davyskiba, appena rientrato dalle vacanze in Sardegna, con focus concentrato sulla ricezione del martello bielorusso.