Fuga di gas e fiammata in cucina, i due feriti dimessi dall’ospedale

Spilamberto, stanno meglio il titolare e la dipendente dell’azienda Bazzani.

Fuga di gas e fiammata in cucina,  i due feriti dimessi dall’ospedale
Fuga di gas e fiammata in cucina, i due feriti dimessi dall’ospedale

Sono stati dimessi dal Centro grandi ustionati di Parma il titolare dell’azienda agricola di Spilamberto e la collaboratrice 29enne, investiti da una fiammata mercoledì pomeriggio nell’abitazione attigua all’azienda agricola Bazzani, di proprietà del ferito. Fortunatamente le ustioni riportate agli arti inferiori non sono risultate preoccupanti e, dopo le medicazioni necessarie, entrambi sono stati dimessi. L’incidente domestico si è verificato intorno alle 15 di mercoledì pomeriggio in via Modenese. Pare che il titolare dell’azienda, Mauro Bazzani, e la 29enne si trovassero in cucina in quel momento. La bombola Gpl, forse a causa di un malfunzionamento avrebbe causato la fuga di gas partita dal piano della cucina e, nell’accendere il fornello, il gas che nel frattempo aveva saturato l’ambiente avrebbe prodotto una grossa fiammata.

Entrambi sono quindi rimasti ustionati agli arti inferiori e sul posto sono atterrate le eliambulanze, che hanno trasferito Bazzani e la giovane al Centro grandi ustionati di Parma. Fortunatamente le lesioni si sono rivelate meno gravi di quanto si temeva e dopo le necessarie medicazioni, entrambi sono stati dimessi. Sul posto, per gli accertamenti di rito, anche i carabinieri che si occupano ora delle indagini volte a ricostruire la dinamica dell’incidente domestico.