I tre concerti Le ultime note delle festività

Corale Puccini, Coro San Lazzaro e Regina Nivis: appuntamenti nel segno della tradizione fra una dedica al Natale e l’Epifania

Il periodo della festività sta arrivando alla conclusione, ma ancora ci regala la dolcezza di note e voci che scaldano il cuore e offrono gioia e speranza. Ecco allora una selezione di concerti da non perdere in questo weekend. Oggi alle 16 nella chiesa parrocchiale di Maranello, la Corale Puccini di Sassuolo propone il Concerto dell’Epifania, con i soprani Yoriko Okai e Annalisa Curedda, la tromba di Andrea Pedrazzi e i timpani di Matteo Rovatti. All’organo e al pianoforte, e alla direzione, si alterneranno i maestri Francesco Saguatti e Simone Guaitoli. Alla storica corale si unirà anche il coro della parrocchia di Maranello nei tradizionali brani natalizi, "con l’augurio che nel 2024 tacciano le armi – spiegano gli organizzatori – e che risuonino solo le voci di pace di tutti i cori del mondo".

Domani alle 16 nella chiesa di San Lazzaro di Modena, l’appuntamento conclusivo della 22ª edizione della rassegna ’Note di Natale’, promossa dal Coro San Lazzaro che (diretto dai maestri don Ezio Nicioli e Veronica Zampieri) eseguirà alcuni brani del proprio repertorio pastoriale, accompagnato al pianoforte da Simone Guaitoli, alla fisarmonica da Giorgio Avanzi e alla chitarra da Maurizio Maffoni. Ospite del pomeriggio musicale sarà il coro Montecuccoli di Pavullo, diretto dal maestro Massimo Orlandini. A condurre il concerto, intervallando i brani con letture e riflessioni poetiche, sarà Franca Lovino.

E sempre domani alle 16.30 alla chiesa parrocchiale di Quartirolo di Carpi il Concerto dell’Epifania della Corale Regina Nivis, diretta da Tiziana Santini, con la partecipazione del soprano Francesca Cangini e del baritono Lorenzo Barbieri, accompagnati all’organo da Elena Cattini. Nel programma, brani di Johann Sebastian Bach, del compositore piemontese Pietro Alessandro Yon, di Ariel Ramirez e di Giuseppe Verdi. La corale abbraccerà diversi periodi storici, dal XVI secolo ai giorni nostri, con perle di Adolphe Charles Adam, Bepi De Mari e Dino Stella.