La Cittadella ne fa tre e mantiene il primato

La Cittadella Modena batte lo Zola Predosa per 3-0, respingendo gli assalti delle inseguitrici e chiudendo la partita nella prima frazione di gioco. Guidone segna una doppietta.

La Cittadella ne fa tre e mantiene il primato
La Cittadella ne fa tre e mantiene il primato

Cittadella Modena

3

Zola Predosa

0

CITTADELLA MODENA: Narduzzo, Azzi, Boilini (22’ st Pivetti), Arati (33’ st Covili), Caselli, Serra, Bandaogo, Guidone (33’ st Falanelli), Ridolfi (39’ st Bellentani), Malivojevic, Pezzani (22’ st Vernia). A disposizione: Rosa, Aldrovandi, Caesar Tesa, Bamouni. All.: Salmi.

ZOLA PREDOSA: Roccia, Fiore (1’ st Mannarino), Di Giulio, Kourouma, Marchesi, Cugino (1’ st Marzillo G.), Margiotta, Andrejic, Gilli (33’ st Nanetti), Oppi (1’ st Tonelli), Oulai (25’ st Baravelli). A disposizione: Maiella, Cirasella, Marzillo M., Minelli. All.: Zecchi.

Arbitro: Manassero di Piacenza.

Reti: 24’ pt Ridolfi (C), 33’ pt Guidone (C), 43’ pt Guidone (C).

Note: ammoniti: Marchesi (Z).

La Cittadella Vis Modena respinge gli assalti delle dirette inseguitrici battendo per 3-0 lo Zola Predosa chiudendo già la pratica nella prima frazione di gioco. Squadra di casa subito vicina al gol del vantaggio: Arati fa filtrare un rasoterra perfetto che mette Malivojevic solo davanti a Roccia, che però è bravo a sventare il pericolo. Cross perfetto di Azzi in area ospite, ma Guidone non trova la frazione di secondo giusta per incornare a rete. Al 24’ gli uomini di Salmi passano in vantaggio: traversone di Pezzani per Ridolfi che, di testa, mette alle spalle di Roccia. Al minuto 33 giunge il raddoppio: Ridolfi si porta sulla linea di fondo, mette una palla tesa al centro per l’accorrente Guidone che, da pochi passi, insacca. Altra ottima incursione della Cittadella, con Pezzani che mette in area un rasoterra per Azzi che a sua volta mette in centro, ma Ridolfi arriva in ritardo: è però solo questione di un attimo. Gli ultimi minuti della prima frazione regalano alla capolista il gol del 3-0: GuidoneLo stesso Guidone, al minuto 43, sigla la sua doppietta personale dopo aver ricevuto la sfera in area per poi calciare di prima intenzione alle spalle dell’estremo difensore dello Zola Predosa. La seconda frazione inizia con un’ottima iniziativa dei padroni di casa, con la palla che arriva a Pezzani al limite dell’area avversaria, ma la sua conclusione è leggermente fuori alla destra di Roccia. Poi la Cittadella controlla avversari e partita, i bolognesi cercano di riaprire la partita, l’occasione più nitida è di Di Giulio, ma Narduzzo si supera.