La Sanmichelese vola. Sprofonda il Fiorano

Gli uomini di Valpreda ora sono quarti in classifica, gli avversari sprofondano al penultimo posto.

La Sanmichelese vola. Sprofonda il Fiorano
La Sanmichelese vola. Sprofonda il Fiorano

Fiorano

1

Sanmichelese

2

Fiorano: Briglia, Canalini (1’ s.t. Olmi), Fabbri (26’ s.t. Amartey), Angelillis, Ienna, Malivojevic (19’ s.t. Francioso), Hardy (1’ s.t. Hadine), Mastroleo, Hoxha (18’ s.t. Kwakye), Torlai, Bach. All. Nobile (Baciocchi, Wusu, Cervino, Canosa)

Sanmichelese: Schiuma, Grillenzoni, Merli, Baisi, Costa, Ferrari, Alicchi, Spezzani, Fugallo (19’ s.t. Peddis), Manzini M., Capasso (19’ s.t. Frimpong). All. Valpreda (Bertagnoli, Casini, Ferrari L., Rispoli, Savarese, Bylyshi, Rafrari)

Arbitro: Montanari di Bologna (Rehman,Tucci)

Reti: 4’ p.t. Baisi, 19’ p.t. Fugallo, 21’ s.t. Angelillis (rig.)

Note: ammoniti Olmi, Manzini, Capasso, Spezzani

Sale la Sanmichelese, adesso quarta in classifica, sprofonda il Fiorano, penultimo sulla scorta di un ruolino di marcia da incubo, che nel 2024 lo ha visto fare un punto in sei gare. Trend opposto per i sassolesi, che centrano la quinta vittoria nelle ultime sette gare e il diavrio di classifica con i ‘cugini’ in biancorosso lo fanno pesare da subito. E’ l’alba del match, infatti, quando Baisi batte Briglia dal limite dell’area e fa sentire ‘la voce del padrone’: il Fiorano reagisce coi nervi, con generosità inversamente proporzionale alla precisione, tuttavia e poco dopo che Ienna, di testa, spreca una buona chance per il pareggio arriva il raddoppio ospite. Grillenzoni rifinisce, Fugallo è una sentenza e, di fatto, chiude il match con 45’ di anticipo. Troppa differenza, soprattutto quando si tratta di costruire e finalizzare, tra le due squadre, e la conferma arriva dalla seconda metà della ripresa. Il Fiorano trova infatti su rigore – con Angelillis – la rete che dimezza lo svantaggio, ma non va oltre: la Sanmichelese controlla e festeggia l’exploit che ne consolida il quarto posto, consegnando invece il Fiorano ad una classifica da allarme rosso e il tecnico fioranese Nobile ad un’altra settimana difficile.