Nasce ’Modena Unesco’: "Nuovo brand per rafforzare l’identità della destinazione". Portale unico per eventi e visite

La campagna creativa, attuata attraverso un ampio set di canali digitali, vuole raggiungere l’Italia ma anche il mercato estero, in particolare i paesi di lingua tedesca e inglese, che hanno offerte mirate.

Nasce ’Modena Unesco’: "Nuovo brand per rafforzare l’identità della destinazione". Portale unico per eventi e visite

Nasce ’Modena Unesco’: "Nuovo brand per rafforzare l’identità della destinazione". Portale unico per eventi e visite

Ammonta a più di 660mila euro il contributo stanziato dal Ministero del Turismo per dare il via a "Modena Unesco", il nuovo brand turistico promosso dal Comune di Modena e realizzato da Studiowiki e Integra Solutions, riunite in Ati. La nuova campagna di promozione della città mette al centro due riconoscimenti molto prestigiosi per Modena: in primo luogo, il sito Unesco con la Cattedrale, la Ghirlandina e piazza Grande che, dal 1997, è Patrimonio mondiale dell’umanità; ancora, quello ottenuto nel 2021, di Città creativa per le Media Arts. L’iniziativa, che avrà la durata di due anni, vuole migliorare l’immagine della città come meta del turismo artistico, culturale e del city break, aumentando arrivi e presenze dall’Italia e dall’estero. L’obiettivo è attrarre in particolare visitatori dalle regioni confinanti e dai paesi di lingua tedesca e inglese, ai quali saranno dedicate offerte mirate. Sarà il portale visitmodena.it a proporre il calendario degli eventi e le esperienze correlate ai siti turistici Patrimonio Unesco che saranno tutte prenotabili online: il sito avrà una sezione dedicata alla promo-commercializzazione del prodotto turistico ’Modena Unesco’, collegata al portale nazionale italia.it, dove troveranno spazio anche le video esperienze e i percorsi dei testimonial e influencer che via via saranno coinvolti nel progetto. "Il numero dei turisti – le parole di Ludovica Carla Ferrari, assessora al Turismo e promozione della città – è in costante aumento: l’anno scorso abbiamo superato i dati del 2019 con un + 16% dei pernotti e abbiamo registrato una presenza sempre maggiore di turisti stranieri. Quest’anno puntiamo a crescere ancora". Oltre alla campagna di comunicazione digitale, c’è la programmazione delle edizioni 2024 e 2025 dell’evento ‘Modena patrimonio mondiale’, che si svolgerà in ottobre. "Questa campagna – spiega l’assessore Andrea Bortolamasi – vuole raccontare le peculiarità della nostra città dal punto di vista artistico e culturale. Ormai, Modena si avvia al trentennale del riconoscimento come sito Unesco, al quale si è aggiunto quello, unico in Italia, di Città creativa Unesco per le ’Media Arts’. Si tratta di traguardi che rappresentano un grande orgoglio per Modena, ma implicano sfide importanti verso il futuro per la tecnologia e l’innovazione. Vogliamo coinvolgere sempre più giovani". Il nuovo logo di ’Modena Unesco’ si rifà alle forme romaniche sulle quali si è costruita l’identità culturale della città ed è formato dalle lettere ‘MO’ scritte in rosso. Se la ‘M’ è ottenuta da due semicerchi sezionati verticalmente che evocano gli archi a tutto sesto di bifore e trifore.