Nuovo Ramazzini, altro passo avanti per avere accesso ai fondi statali

E’ stato approvato il progetto di fattibilità: il documento sarà ora trasmesso a Roma.

Nuovo Ramazzini, altro passo avanti  per avere accesso ai fondi statali
Nuovo Ramazzini, altro passo avanti per avere accesso ai fondi statali

Ulteriore passo in avanti nell’iter di progettazione della struttura che sostituirà l’attuale Ramazzini. "Come da cronoprogramma – fa sapere l’Ausl – è stato approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica del nuovo ospedale di Carpi: completato dunque, nel rispetto dei tempi previsti, l’ultimo passaggio per richiedere l’accesso al finanziamento statale, come deliberato dalla Regione Emilia-Romagna poco più di un mese fa". Il documento, già approvato in linea tecnica dal gruppo tecnico regionale di valutazione, sarà ora trasmesso al Ministero per l’inserimento nella tranche di finanziamenti del ‘Programma straordinario degli investimenti in sanità ex art.20’: si tratta di 57 milioni di euro, che costituiscono la parte pubblica (statale e regionale) dell’investimento, e che insieme ai 69 milioni da partenariato pubblico privato compongono il totale di 126 milioni di euro previsti dal quadro economico, anch’esso approvato dalla delibera aziendale dei giorni scorsi. A questi si andranno ad aggiungere in una fase successiva altri 14 milioni di euro, necessari per l’acquisto dagli arredi e delle attrezzature biomediche e informatiche.

Con questo ulteriore step prosegue l’iter di progettazione della struttura che sostituirà l’attuale ospedale Ramazzini, occupando una superficie totale di 47.050 mq su un lotto di 142.500 mq indicato dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria.