Palazzina Virtus, via al cantiere: "Lavori per oltre mezzo milione"

Pavullo, dall’illuminazione led alla ristrutturazione degli spogliatoi. Monti: "Riqualificazione necessaria"

Palazzina Virtus, via al cantiere: "Lavori per oltre mezzo milione"
Palazzina Virtus, via al cantiere: "Lavori per oltre mezzo milione"

Sono iniziati i lavori di riqualificazione della Palazzina denominata ’Virtus’, un investimento importante di oltre 540mila euro finanziato da fondi Pnrr e in parte con risorse comunali, al quale si vanno ad aggiungere altri 90 mila euro per l’efficentamento energetico della struttura del Bocciodromo.

L’intervento è stato reso necessario in quanto, dopo l’acquisto dello stabile nel corso della passata Amministrazione Biolchini, è emersa la necessità di fare ingenti interventi di riqualificazione per l’ottenimento del parere di conformità antincendio dello stabile, cosa che altrimenti avrebbe compromesso la possibilità di continuare le attività al suo interno. Per questo era fondamentale trovare le risorse per risolvere questo problema: il progetto è stato quindi candidato attraverso una linea di finanziamento e ha ottenuto le risorse per poter attuare questi adeguamenti. I lavori prevederanno la realizzazione di una scala antincendio esterna, un intervento di adeguamento sulle vie di esodo dell’edificio, un intervento per la separazione compartimentata delle attività presenti nella palazzina (palestra, bocciodromo, uffici, ristorante e bar), una riqualificazione degli impianti energetici presenti, ma soprattutto è prevista la completa ristrutturazione degli spogliatoi della palestra, con servizi igienici annessi, la sostituzione di tutti gli infissi e riqualificazione di tutta l’illuminazione con impianti a LED a basso consumo energetico. "Contemporaneamente all’inizio di questo fondamentale cantiere, stiamo portando avanti un progetto di riqualificazione dell’ex pista da sci di fondo a monte dei campi da calcio dell’impianto sportivo di Serra di Porto, che prevederà l’implementazione di una nuova area dedicata alle attività formative della MTB e dello Sci di Fondo: un progetto estremamente importante" spiega Alessandro Monti, assessore al commercio e allo sport.