Sicurezza e sostenibilità a scuola. Il Comune investe due milioni

Dal 2020 ad oggi un pacchetto di opere di restyling notevole. Dal miglioramento sismico all’efficienza energetica.

Sicurezza e sostenibilità a scuola. Il Comune investe due milioni
Sicurezza e sostenibilità a scuola. Il Comune investe due milioni

Quasi due milioni e mezzo di euro. E’ questa la cifra investita negli ultimi anni (dal 2020 a dicembre 2023) dal Comune di Pavullo per interventi di sicurezza e sostenibilità nelle scuole primarie (Foto Manfredini). Grande attenzione al miglioramento sismico delle scuole ‘Foscolo’ di Budria e ‘Da Vinci’ di Sant’Antonio. Nel 2020, appena prima dell’emergenza Covid, fu avviato dalla precedente amministrazione il primo stralcio di lavori per la scuola di Sant’Antonio; tuttavia, con il successivo aumento dei prezzi in campo edilizio, il costo finale dell’opera è arrivato a sfiorare gli 870mila euro, finanziati con risorse proprie del Comune. Nel novembre 2022, l’amministrazione Venturelli ha poi dato il via al secondo stralcio di miglioramento sismico alle Da Vinci di Sant’Antonio: un secondo investimento di ben 710mila euro, finanziati per due terzi dal Ministero e per la parte restante dal Comune. I lavori si sono poi conclusi lo scorso ottobre. Altra scuola oggetto di intervento antisismico è stata la primaria ‘Foscolo’, nel quartiere di Budria, con un cantiere da 810mila euro. "L’impegno della nostra Amministrazione è verso la sicurezza degli edifici pubblici, in special modo quelli frequentati dai bambini – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Massimo Vallicelli –. Continueremo a lavorare attivamente per garantire ambienti pubblici sicuri e ed energeticamente efficienti per tutti i nostri cittadini e per le nuove generazioni".

Riccardo Pugliese