Tecnologia anti-furto. Il Gps ’vede’ la borsa rubata: "Prendete quel ladro"

A un 39enne è stata soffiata durante gli acquisti natalizi: c’erano 400 euro "Visualizzo gli spostamenti, chiedo alle forze dell’ordine di intervenire" .

Tecnologia anti-furto. Il Gps ’vede’ la borsa rubata: "Prendete quel ladro"
Tecnologia anti-furto. Il Gps ’vede’ la borsa rubata: "Prendete quel ladro"

@Gli hanno rubato la borsa con il Gps all’interno. Lui vede adesso la sua borsa in mano al ladro ’spostarsi’ da una parte all’altra e ora chiede alle forze dell’ordine di intervenire. A raccontare la sua vicenda è M. G., 39 anni, residente a Modena. L’uomo ha sporto denuncia in questura contro ignoti sabato scorso per aver subito il furto di una borsa mentre faceva le spese natalizie (alberi, luci e addobbi) alla Coop dei Portali. L’episodio è accaduto l’8 dicembre. Nella borsa c’erano 400 euro in contanti. "Ho chiamato le forze dell’ordine, ma causa festività non mi è stata inviata una pattuglia e non ho potuto sporgere denuncia subito per la stesa ragione".

Nella borsa aveva appunto installato un dispositivo di tracciamento elettronico "che rivelava (e rivela tuttora!!) gli spostamenti dell’ignoto ladro, che mi è stato sconsigliato di rintracciare per evitare di confrontarmi eventualmente con ignoti armati".

Questi dispositivi elettronici funzionano con tecnologia Gps o Bluetooth. Si agganciano a uno zaino, a una valigia o persino a un portafoglio, per consentire una rapida localizzazione degli oggetti smarriti in caso di emergenza. O anche come in questo caso nelle evenienze di un furto.