Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 mag 2022

"Ticket, giusto che l’Ausl incassi Ma ci sono troppi errori sulle cartelle"

Udicon denuncia: "Comportamento ’aggressivo’ da parte dell’azienda incaricata delle riscossioni"

29 mag 2022

"Nessuno ha mai detto ai cittadini di non pagare, ma noi diciamo solo ai cittadini: prima di pagare, verificate quando arrivano queste cartelle, perché purtroppo tante sono sbagliate. E non dobbiamo aver paura a dirlo". Così il presidente di Udicon Emilia-Romagna Vincenzo Paldino torna sulla vicenda dei ticket non pagati dell’Ausl di Modena per la quale l’associazione dei consumatori segnalava un comportamento "aggressivo" da parte dell’azienda incaricata delle riscossioni, evidenziando come in alcuni casi i dati delle cartelle fossero "mancanti o sbagliati".

In totale, ricostruisce Paldino, si contano "60.000 cartelle inviate, tante purtroppo non corrette, manchevoli degli elementi essenziali", oltre a chiedere, in tanti casi, il saldo di importi minimi, "anche due euro". Una situazione per la quale l’associazione si è mossa "denunciando, scrivendo all’Ausl e facendo un accesso agli atti". Oltre a questo, "stiamo verificando insieme ai nostri legali eventualmente di appellarci anche in sede giurisdizionale per bloccare, diciamo, queste operazioni di incasso che a nostro avviso non sono corrette". Per questo Udicon segnalava anche "un problema etico", invitando i cittadini a non procedere con i pagamenti in caso di errori.

L’Ausl aveva risposto ammettendo la possibilità di errori di compilazione, e promettendo di migliorare nella "comunicazione diretta al cittadino", pur evidenziando che "l’attività di recupero dei crediti non riscossi è un preciso dovere per tutte le pubbliche amministrazioni" e che "in questo senso appare quantomeno paradossale suggerire di non pagare le somme legittimamente richieste appellandosi a un problema etico".

Risponde Paldino all’Ausl: "Ribadisco, perché c’è la necessità di farlo, che forse qualche frase di una mia intervista è stata fraintesa. Noi siamo assolutamente favorevoli che l’amministrazione pubblica incassi quello che i cittadini devono pagare e non hanno pagato". Ad ogni modo, il presidente dell’associazione insiste e lancia un appello ai cittadini coinvolti. "Verificate, fatevi assistere. L’Udicon come associazione dei consumatori è a disposizione dei cittadini", esorta. "Fra l’altro per quanto riguarda questa partita con l’Ausl di Modena assistiamo gratuitamente i cittadini".

r.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?