Tour tematici e serali. Ripartono tutte le proposte

Prenotazioni sul portale Visitmodena, l’ultimo sabato del mese si scopre la storia

Tour tematici e serali. Ripartono tutte le proposte
Tour tematici e serali. Ripartono tutte le proposte

Si può salire in solitaria o fare una visita romantica con un brindisi finale a quasi cento metri d’altezza, ammirando la città di Modena al tramonto.

Sono tante le proposte per conoscere da vicino il ‘mistero’ della Ghirlandina che già nei primi giorni dell’anno sta attirando centinaia di turisti da ogni parte del mondo. Sul portale turistico visitmodena (www.visitmodena.it) è possibile prenotare una delle diverse formule che si ripeteranno nel corso del 2024. La prima data in programma è sabato 6 gennaio, festa dell’Epifania, con la visita ‘combo’ alla Torre e alle sale storiche del Palazzo comunale che si ripeterà in occasione dei giorni festivi per tutto l’anno (prossimo appuntamento mercoledì 31 gennaio, per San Geminiano, poi il lunedì dell’Angelo, 1 aprile, il 25 aprile e così via). Ogni ultimo sabato del mese sono in programma le salite a tema e le visite tematiche alle sale storiche che si ripetono ogni prima domenica del mese. Si parte il 27 gennaio con "Storie di torri. Avventure e disavventure degli edifici più arditi del mondo". A partire da luglio è possibile scoprire la torre grazie a visite guidate serali, con l’offerta di un aperitivo finale.

Ogni prima domenica del mese, invece, sono in programma percorsi artistici guidati alle Sale storiche di Palazzo comunale. Gli approfondimenti riguardano principalmente i dipinti dei diversi ambienti istituzionali, le vicende dei loro autori e il loro apporto all’evoluzione artistica della città. Primo appuntamento in programma domenica 7 gennaio, dalle 18, con "Le immagini simboliche del buon governo comunale. La volta dipinta della Sala del Vecchio consiglio".

Da sabato 20 gennaio, ripartono anche le visite guidate e di approfondimento agli spazi del Nuovo Diurno di piazza Mazzini.

Nella sala centrale della struttura, grazie al sistema multimediale di proiezione sulle pareti, gli appassionati potranno approfondire aspetti storici e artistici di Modena. Il primo appuntamento è titolato "L’albergo Diurno: luogo di igiene e comunità. Lo sviluppo dei bagni pubblici dalle terme romane a oggi".