Valsa, con Catania per i playoff matematici

Oggi al PalaPanini la gara contro la squadra siciliana già retrocessa. In caso di vittoria i gialloblù potrebbero assicurarsi l’ottavo posto.

Valsa, con Catania per i playoff matematici

Bruno potrebbe essere al suo ultimo anno a Modena

Non ci sono alternative alla vittoria in questa penultima giornata di regular season nella quale la Valsa Group affronta la già retrocessa Farmitalia Catania per consolidare un ottavo posto traballante ma a cui il calendario viene in soccorso offrendo, appunto, l’ultima in classifica che non ha più nulla da chiedere al campionato. Bruno e compagni, immersi come tutti nel doppio impegno mentale di pensare alla tribolata stagione in corso e al mercato (a proposito, in Brasile danno per fatto l’approdo al Campinas del regista verdeoro), hanno un solo punto di vantaggio su Cisterna a due giornate dalla fine, ma hanno la concreta possibilità di confermare anche con la matematica l’ottavo posto già stasera. I laziali guidati da Falasca, infatti, affrontano in casa la Rana Verona, forse la squadra più in forma del momento: con una vittoria da tre punti di Modena e una contemporanea sconfitta con qualsiasi punteggio di Cisterna, l’ottavo posto sarebbe cosa fatta e l’ultima trasferta di Piacenza sarebbe inutile per la graduatoria. La formazione a cui si affiderà coach Alberto Giuliani sarà la solita delle ultime tre giornate, nonostante le ombre di Trento e l’opaca ultima prestazione di Rinaldi. Sapozhkov in panchina, dunque, con Bruno in regia, Davyskiba opposto, Juantorena e Rinaldi di banda, Sanguinetti e Brehme al centro con Gollini libero. Dall’altra parte della rete un numero consistente di ex per una formazione che alla sua prima esperienza nella massima serie pensava sicuramente di raccogliere di più rispetto ai sei punti fatti finora, frutto di una singola vittoria in campionato su 20 partite giocate. La formazione dovrebbe prevedere Orduna in regia, Buchegger opposto, per la prima volta in campo in quello che sarà il suo futuro palcoscenico, Massari e Randazzo alle ali, Bossi e Masulovic al centro con Cavaccini libero, ma coach Giuseppe Bua sta ruotando molto gli uomini nelle ultime giornate. Inizio del match al PalaPanini alle ore 18, arbitreranno Goitre e Brancati, diretta su Volleyballworld.tv, su Radio Pico e sul canale Spreaker Unovolley. Questo il resto della decima di ritorno di SuperLega: oltre alla già citata Cisterna-Verona (oggi, in contemporanea al match di Modena), si è giocata ieri Padova Monza, mentre si giocano oggi Civitanova-Piacenza (ore 16), Taranto-Milano (ore 17) e Perugia-Trento.