Elezioni comunali 2023: date e dove si vota in Emilia Romagna e nelle Marche

Alle urne 14 e 15 maggio con eventuali ballottaggi il 28 e 29 maggio

Elezioni comunali, si vota il 14 e 15 maggio 2023
Elezioni comunali, si vota il 14 e 15 maggio 2023

Bologna, 23 marzo 2023 – Le elezioni comunali del 2023 si terranno il 14 e il 15 maggio (con eventuali ballottaggi il 28 e il 29 maggio). 

I comuni al voto in Emilia Romagna

In Emilia Romagna cambiano il sindaco 21 comuni, di cui 2 oltre 15mila abitanti: Salsomaggiore Terme (Parma), Correggio (Reggio Emilia)

BOLOGNA Camugnano, Castel d’Aiano 

FORLI’ CESENA Galeata, Sarsina

MODENA Camposanto, Guiglia, Polinago, Serramazzoni

PARMA Salsomaggiore Terme, Solignano, Soragna

RAVENNA Bagnara di Romagna

REGGIO EMILIA Brescello, Castelnuovo di Sotto, Correggio, San Polo d’Enza

PIACENZA Alta Val Tidone, Castelvetro Piacentino, Cerignale, Corte Brugnatella

RIMINI Gemmano 

I comuni al voto nelle Marche

Nelle Marche cambiano il sindaco 15 comuni, di cui quattro sopra 15mila Ancona, Falconara Marittima, Grottammare, Porto Sant'Elpidio.

ANCONA Ancona, Chiaravalle, Falconara Marittima, Maiolati Spontini, Morro d’Alba, Ostra Vetere

ASCOLI Castel di Lama, Grottammare, Ripatransone

FERMO Altidona, Montegiorgio, Porto Sant’Elpidio

MACERATA Gagliole, Penna San Giovanni, San Ginesio

Le amministrative 2023 in Italia 

In Italia saranno in tutto 791 i comuni al voto, di cui 107 con popolazione superiore ai 15mila abitanti. 

Secondo i dati forniti dal Viminale gli elettori che a maggio potranno recarsi alle urne saranno 6.314.913. I seggi si apriranno in 18 comuni capoluogo di provincia: Ancona, Brescia, Brindisi, Catania, Imperia, Latina, Massa, Pisa, Ragusa, Siena, Siracusa, Sondrio, Teramo, Terni, Trapani, Treviso, Udine e Vicenza.

Di questi uno è anche capoluogo di Regione ( Ancona), uno è capoluogo di Città Metropolitana (Catania) e 7 superano i 100.000 abitanti ( Ancona, Brescia, Catania, Latina, Siracusa, Terni, Vicenza).