Dalla sanità all’ambiente, partono i gruppi di lavoro Pd

Il Partito Democratico della Bassa Romagna promuove sei gruppi di lavoro per elaborare proposte programmatiche in vista delle elezioni comunali del 2024. Aperta a iscritti ed elettori, l'iniziativa mira a tracciare una visione comune di futuro.

Dalla sanità all’ambiente, partono i gruppi di lavoro Pd
Dalla sanità all’ambiente, partono i gruppi di lavoro Pd

Sanità, ambiente, gestione e protezione del territorio, sviluppo economico, mobilità e servizi. Sono i questi i sei grandi temi che, come spiega Davide Pietrantoni (foto), segretario Pd della Bassa Romagna, "meritano discussioni allargate e progetti condivisi da tutti i territori". Per questo proprio attorno a questi temi lavoreranno sei gruppi di lavoro promossi dal Pd nell’ambito de ‘La bussola delle idee’, il percorso promosso dal Pd della Bassa Romagna che porterà alla redazione di proposte programmatiche le otto municipalità dell’Unione (tutte, tranne Bagnara) che nella primavera 2024 saranno chiamate alle urne per il rinnovo delle amministrazioni comunali. I sei gruppi di lavoro promossi dal Pd si occuperanno di altrettante tematiche: ‘Alluvione e protezione del territorio’, ‘salute e sanità’, ‘sviluppo economico e servizi’, ‘scuola e cultura’, ‘modelli urbani e ambiente’ e ‘tessuto sociale e nuove fragilità’. L’iniziativa è aperta a iscritti ed elettori, che potranno partecipare dandone comunicazione ai segretari delle unioni comunali del proprio territorio, scrivendo a pdbassaromagna@gmail.com o contattando il 340.2555174 entro il 6 dicembre. I gruppi si riuniranno due o più volte, in base alle valutazioni degli stessi partecipanti, e saranno chiamati a concludere il lavoro entro il 10 gennaio. Le riflessioni prenderanno le mosse da una ‘matrice’ di temi e obiettivi che il coordinamento dei segretari della Bassa Romagna ha elaborato sulla base delle consultazioni degli iscritti e della società civile che sono state svolte nelle settimane precedenti in tutti i comuni.

"L’intento è quello di elaborare una visione comune di futuro, tracciare le strategie che saranno inserite nei programmi elettorali del centro sinistra in tutti i comuni che andranno al voto, a cui ogni territorio aggiungerà i propri temi e obiettivi locali – sottolinea Pietrantoni –. Consegneremo questo lavoro ai nostri candidati sindaco e alle coalizioni che li supporteranno. Per questo è importante che sia frutto di un lavoro diffuso, che coinvolga iscritti ed elettori".