Il turismo nel 2023. Siamo in lenta ripresa. In città è straniero un visitatore su tre

In provincia il dato si ferma a uno su cinque: merito delle crociere. Anche dicembre registra numeri buoni, anche se piccoli:. l’aria natalizia ha risvegliato interesse a Ravenna e a Cervia.

Il turismo nel 2023. Siamo in lenta ripresa. In città è straniero un visitatore su tre
Il turismo nel 2023. Siamo in lenta ripresa. In città è straniero un visitatore su tre

Tutto sommato il 2023 sarà ricordato come un periodo di lenta ripresa per il turismo ravennate, in ripresa dopo la pandemia. E che sta anche prendendo una nuova direzione, soprattutto per la città d’arte: quella delle crociere, con buoni numeri soprattutto sugli stranieri. I dati della Regione ci dicono che nel 2023 in provincia sono arrivati 1.528.537 turisti (+0,8% sul 2022, -1,6% sul 2019) di cui 1,.223.995 italiani (-1,6% sul 2022, -4,7% sul 2019) e 304.542 stranieri (+11,4% sul 2022, +13,2% sul 2019). I pernottamenti sono stati in totale 6 milioni e 376.024 (come nel 2022, -3,1% sul 2019) di cui 4.935.768 per gli italiani (-2,1% sul 2022, -7% sul 2019) e 1.440.256 per gli stranieri (+8,1% sul 2022, +13,6% sul 2019). Dicembre, con piccoli numeri, è andato bene: l’aria natalizia porta visite.

Partiamo dalla città d’arte, destinazione in crescita e sempre più amata dagli stranieri (con la complicità delle crociere). Nel 2023 i turisti sono stati 266.551 (+2,6% sul 2022, +0,8% sul 2019), tra cui 183.175 italiani (-4,4% sul 2022, -7,9% sul 2019) e 83.376 stranieri (+22% sul 2022, +27,1% sul 2019). Ciò significa che il 31,3% dei turisti della città d’arte nel 2023, quasi uno su tre, è straniero; in provincia è uno su cinque (19,9%). Spiccano i 12.948 statunitensi, i 9.975 tedeschi e i 6.708 francesi. I pernottamenti sono stati 591mila (+10,1% sul 2022, +18,6% sul 2019) di cui 417.944 per gli italiani (+8,3% sul 2022, +17,5% sul 2019) e 173.056 per gli stranieri (+14,8% sul 2022, +21,1% sul 2019). A dicembre in città sono arrivati 17.682 turisti (+4,9% sul 2022, +15% sul 2019) per 35.280 notti (+4,9% sul 2022, +23,4% sul 2019).

Sui lidi ravennati dicembre ha registrato piccoli numeri, seppure in crescita (2.565 turisti, 18.006 notti) mentre il 2023 in generale ha dati soddisfacenti, con un calo degli italiani compensato da un aumento degli stranieri. I turisti sono stati 350.732 (+1,3% sul 2022, +0,2% sul 2019) di cui 261.686 italiani (-2,3% sul 2022, -4,5% sul 2019) e 89.046 stranieri (+13,7% sul 2022, +17,4% sul 2019); le notti 2.132.013 (+2,7% sul 2022, -4% sul 2019), di cui 1.554.563 per gli italiani (-1% sul 2022, -8,9% sul 2019) e 577.450 per gli stranieri (+14,2% sul 2022, +12,3% sul 2019).

Passiamo a Cervia, che registra come sempre i numeri totali più alti e che ha visto un aumento degli stranieri, anche se più moderato rispetto alla città. I visitatori sono stati 787.265 nel 2023 (+1,6% sul 2022, -0,5% sul 2019) di cui 681.105 italiani (+0,4% sul 2022, -2,3% sul 2019) e 106.160 stranieri (+9,7% sul 2022, +12,7% sul 2019); le notti 3.278.268 (-3,2% sul 2022, -5,5% sul 2019) di cui 2.677.619 per gli italiani (-4,7% sul 2022, -9,3% sul 2019) e 600.667 per gli stranieri (+4% sul 2022, +16,4% sul 2019). Buono dicembre con 12.195 turisti (+14,9% sul 2022, +15,1% sul 2022) per 32.199 notti (+27,2% sul 2022, +49,7% sul 2019).