La cicogna vola altrove. Nati 156 bimbi in meno,. Antonio il primo dell’anno. Boom di bebè a Faenza

A Ravenna la nascite sono state 1409 contro le 1565 del 2022

La cicogna vola altrove. Nati 156 bimbi in meno,. Antonio il primo dell’anno. Boom di bebè a Faenza
La cicogna vola altrove. Nati 156 bimbi in meno,. Antonio il primo dell’anno. Boom di bebè a Faenza

Calano le nascite a Ravenna e aumentano a Faenza. Questo, appena iniziato il 2024, è il bilancio che stando ai numeri forniti dall’Ausl Romagna è possibile fare tenendo conto dell’andamento degli ultimi dodici mesi. Al ’Santa Maria delle Croci’ di Ravenna nel 2023 le nascite sono state 1.409, contro le 1.565 del 2022. Ciò significa che i bebè venuti al mondo in città sono calati di 156 unità. Tra le possibili spiegazioni c’è l’indeterminatezza che ha pesato sull’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia di Ravenna-Lugo, dove il primario, il dottor Francesco Catania, è stato ufficializzato a inizio settembre. Nel dubbio, dunque, secondo l’Ausl, qualche coppia potrebbe aver preferito far nascere il figlio o la figlia in qualche struttura vicina.

Se ci spostiamo di una quarantina di chilometri, andando a Faenza, all’ospedale ’degli Infermi’, nel 2023 è stata registrata la nascita di 354 tra bambini e bambine, a fronte delle 288 di due anni fa (+66). Una spiegazione possibile, spiegano dalla stessa azienda sanitaria, potrebbe essere dipesa dalla riorganizzazione complessiva che ha interessato la struttura, che ora ha trovato un suo equilibrio. Vale quanto si diceva per Ravenna: ora che il quadro dell’ospedale faentino si è stabilizzato, i genitori potrebbero averlo ritenuto più ’sicuro’, così da far nascere qui i propri bambini.

A livello provinciale i nati nell’anno che si è appena chiuso sono stati 1.763 (il dato è frutto della sommatoria tra le nascite di Ravenna e quelle di Faenza), contro i 1.853 nel 2022. Tradotto in numeri, significa che nell’arco di dodici mesi sono state riempite quasi cento culle in meno, esattamente 90. Come si è chiuso il 2023 sul fronte delle nascite? E, allo stesso tempo, come si è aperto il 2024?

A Ravenna l’ultima nata dell’anno è stata Costanza Caselle, partorita dalla mamma - Rosanna Covella - alle 20.56 di domenica 31. La bimba pesa 3,5 kg e vive a Ravenna con la famiglia (il babbo è Luigi Caselle). Un’altra femmina è la prima nata a Ravenna del 2024: si tratta di Letizia Loria, che ha visto la luce all’una e tredici minuti di lunedì notte; la bimba è figlia di Rosita Cassano e Alessio Loria, con i quali vivrà a Russi. Letizia pesa 3,9 kg.

Come sono andate le cose a Faenza? L’ultima nata del 2023 è stata Zoe Liddi (alle 13.52 del 31 dicembre; peso 2370 grammi). Zoe risiede a Faenza con la mamma e il papà, Valentina Messina e Vittorio Liddi. Altra bellissima notizia è quella del primo nato nella struttura faentina (e in tutta la provincia), in questo 2024. Si tratta di Antonio Di Crescienzo (3 kg e 680 grammi), che ha pianto per la prima volta alle 00.46 di ieri. Insieme ai genitori, Jessica Valterini e Alan Di Crescienzo, risiede a Faenza.