Scuola materna ‘Il Girasole’, si studia la ricostruzione

L'Amministrazione comunale di Faenza ha affidato a uno studio tecnico la redazione di un documento di fattibilità per la ricostruzione della scuola dell'infanzia 'Il Girasole', travolta dall'alluvione del 16 maggio. Il progetto prevede una spesa di 3 milioni di euro. Tempi di realizzazione: 2-3 anni.

Scuola materna ‘Il Girasole’, si studia la ricostruzione
Scuola materna ‘Il Girasole’, si studia la ricostruzione

Per la scuola dell’infanzia ‘Il Girasole’, l’Amministrazione comunale di Faenza ha affidato a uno studio tecnico la redazione del documento di fattibilità delle alternative progettuali (Docfap). L’edificio di via Calamelli, che ospitava la materna ‘Il Girasole’, travolto dalle acque del fiume Lamone durante l’alluvione del 16 maggio scorso, secondo le intenzioni dell’Amministrazione dovrà essere ricostruito per intero dopo la demolizione della vecchia struttura. Potrebbe essere proprio quello uno dei simboli della rinascita del territorio dopo la devastazione delle alluvioni. Tra il 16 e il 17 maggio l’acqua e il fango del Lamone – e i segni lasciati sulla struttura sono inequivocabili – sormontarono il muro di mattoni di via Renaccio e sommersero completamente il cubo di cemento lungo via Calamelli. Le classi di bambini che frequentavano la materna, che fa parte dell’istituto comprensivo Matteucci, nel frattempo hanno trovato ospitalità nei locali delle Tolosano. Intanto l’Amministrazione comunale sta pensando come ricostruire il complesso de ‘Il Girasole’ che serviva le famiglie di una grossa porzione di città.

Dopo l’interessamento di una Fondazione lombarda per la sua ricostruzione, di cui però non si hanno ancora notizie, Palazzo Manfredi nel frattempo comincia a portarsi avanti. Recentemente sul sito dell’Unione è stata pubblicata la procedura di affidamento a un tecnico faentino, incaricato della redazione di un documento che possa contemplare le diverse progettualità per la ricostruzione de ‘Il Girasole’. È stato stimato che la realizzazione del nuovo edificio, che i cui costi potrebbero essere sostenuti dovrebbe essere finanziato dalla Struttura Commissariale, costerà 3 milioni di euro di cui 1,8 solo per la costruzione del fabbricato. La struttura si sviluppa su circa 900 metri quadrati, ai quali va aggiunto il grande giardino dove dalla primavera all’autunno giocavano il centinaio di bambini dai 3 ai 5 anni. I tempi di realizzazione per la nuova struttura si aggirano dai due ai tre anni dal momento dell’inizio dei lavori.