Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 mag 2022

Un originale è meglio di una copia

“La ballerina del carillon innamorata della musica rock, il girasole della luna, il cavalluccio della montagna“

12 mag 2022

“La ballerina del carillon innamorata della musica rock, il girasole della luna, il cavalluccio marino della montagna. Non siamo tutti uguali, per fortuna!”

Meglio essere diversi o meglio essere unici?

A tutte quelle persone che hanno paura di accettare la propria

unicità, io rispondo: “È bello essere unici”. Infatti, come è successo a me da piccola, può far paura essere unici perché si pensa di essere diversi.

Mi ero fatta l’idea che, per essere accettata, dovevo copiare il modo di fare e l’abbigliamento delle ragazze più ammirate.

Pensavo di essere sbagliata perché non ero e non vestivo come loro.

Col tempo, e anche grazie ad una mia carissima amica, ho capito che io non ero come dicevano gli altri, in modo dispregiativo, diversa, ma unica.

L’espressione “a modo mio” è diventata il mio modo di presentarmi e piacermi.

L’unicità non si deve nascondere, non dobbiamo avere paura di essere tali, ma dobbiamo identificare unicità con libertà.

La cosa più importante, secondo me, è accettarsi per quello che si è, pregi e difetti compresi. Imparare ad accettarsi non è comunque per nulla facile: ci vuole tempo e il tempo di ognuno è diverso da quello dell’altro;

ma non per questo chi impiega più tempo è sbagliato.

A scuola, come in famiglia, è importante parlare di questi argomenti: la diversità di genere, la situazione dei diversamente abili o di chi arriva da paesi stranieri; tutto questo per educare al rispetto di ogni essere umano.

Anche gli stereotipi sono dannosissimi: c’è chi identifica nero con violento, zingaro con ladro, omosessuale con “anormale”. Nel momento in cui ognuno di noi imparerà ad accettarsi per quello che è, con serenità e fiducia, anche gli altri ci vedranno per quello che siamo: persone uniche e realizzate. In questo modo saremo anche in grado di scegliere fra un vero amico e un falso amico.

Ariel Zannoni

Classe 1^A

Scuola Gherardi Lugo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?