Massimo Bottura dà il via ad Al Meni 2023: “Un abbraccio alla Romagna”

Massimo Bottura apre il tendone facendo un invito al popolo dei vacanzieri: "Venite qui, siamo pronti". Sarà questa anche l’edizione con il più alto numero di donne protagoniste, ben tredici ai fornelli

Rimini, 18 giugno 2023 - “Se volete aiutarci venite e abbracciate tutti. Venite qua noi siamo pronti". Massimo Bottura apre il tendone di Al Mèni per farne un invito al popolo dei vacanzieri. C’è chi è convinto che a tavola nascano le cose migliori per i rapporti umani che si generano. Al Mèni vuole essere anche questo in un momento ancora complicato per il settore turistico della costa romagnola. Ieri in piazzale Fellini è iniziata la manifestazione con i venti chef, di cui la maggior parte donne, ben 13, impegnate nel preparare specialità per tutti coloro che si avvicineranno all’evento.

La formula di Al Mèni, giunta alla sua decima edizione, è ormai collaudata con lo street food nelle zone a ridosso del tendone, il mercatino dell’artigianato Matrioska e il pic nic al Grand Hotel. "In questi giorni – prosegue Bottura - ho ripetuto più volte che in un momento come questo la cosa più importante è sentire la vicinanza e il calore delle persone". Per manifestare la vicinanza alla regione è stato presentato ieri il piatto ‘Emilia Romagna my love’ esclusivamente per Al Meni: un pane soffice cotto a legna e farcito di ragù di mora romagnola con un pesto di cozze e vongole piccanti da intingere in una salsa di erbe aromatiche e acqua di mare. "Per questi dieci anni – ha detto il sindaco Jamil Sadegholvaad – abbiamo scelto il tema dell’abbraccio alla Romagna, una terra ferita ma che si è già messa in piedi. Sarà questa anche l’edizione con il più alto numero di donne protagoniste, saranno 13 le cheffes da tutto il mondo su 20 chef che prenderanno parte ai cooking show. Un numero probabilmente mai visto in una importante kermesse culinaria e bel messaggio che vogliamo dare a tutti. Quest’anno arriveremo a tagliare il traguardo dei 60mila piatti stellati serviti in dieci anni di Al Meni". Oggi si bissa con la giornata conclusiva. Dalle 10.30 e fino alle 17, con ritrovo e partenza dallo spazio mercato al parco Fellini ci saranno anche i personal shopper di Slow Food pronti ad accompagnare curiosi e ‘food lovers’ alla scoperta dei prodotti del Mercato di Al Meni e dei presidi Slow food presenti.

Quest’anno nello spazio Slow Food attorno al tendone si svolgeranno anche gli incontri dedicati al tema delle donne e dei cambiamenti climatici. Si parlerà di cibo ed anche di ambiente e di come i prodotti stiano cambiando per effetto del clima.