A Roma per ’allearsi’ con i Musei Vaticani

Il segretario di Stato per l'Istruzione e la Cultura di San Marino ha visitato i Musei Vaticani a Roma per avviare una collaborazione. Saranno organizzate conferenze con esperti provenienti dai Musei Vaticani e sono stati discussi accordi di scambio culturale con il Brasile.

A Roma per ’allearsi’ con i Musei Vaticani
A Roma per ’allearsi’ con i Musei Vaticani

Una visita ai Musei Vaticani per avviare una preziosa collaborazione. Ieri il segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura Andrea Belluzzi, accompagnato dal direttore degli Istituti Culturali di San Marino, Paolo Rondelli e dall’ambasciatore di San Marino presso la Santa Sede Maria Alessandra Albertini, ha visitato i Musei Vaticani di Roma e ha incontrato il direttore Barbara Jatta gettando le basi per nuove forme di collaborazione fra una delle istituzioni museali più note al mondo (oltre 7 milioni di visitatori annui) e la Repubblica di San Marino. Un primo passo verso quelle future collaborazioni che porteranno a iniziative sinergiche "a partire – spiegano dalla segreteria di Stato alla Cultura – da un ciclo di conferenze che verranno programmate a breve e alle quali presenzieranno esperti di settore provenienti dai Musei Vaticani". Saranno tanti i relatori noti. Una su tutti proprio la direttrice dei Musei Vaticani, Barbara Jatta. Non solo Musei Vaticani, però, nella due giorni romana dal ministro della piccola Repubblica. Infatti, il giorno precedente la visita in Vaticano, il segretario di Stato all’Istruzione Belluzzi, sempre insieme al direttore degli Istituti Culturali Rondelli, accompagnati dal direttore di Dipartimento Istruzione e Cultura e ambasciatore della Repubblica di San Marino in Brasile, Filippo Francini hanno incontrato, presso la sede di Roma, l’ambasciatore del Brasile nella Repubblica di San Marino Renato Mosca. "Tra i temi affrontati durante l’incontro – riferiscono dalla Segreteria sammarinese elencando le questioni di primo piano affrontate – il rinnovo e l’implementazione degli accordi in materia si interscambio di studenti e docenti, l’attivazione di scambi culturali e il possibile prestito di opere d’arte per progetti e mostre e la produzione di eventi di promozione culturale". Un primo appuntamento, decisamente importante, è già stato fissato in agenda. Infatti, San Marino ospiterà artisti brasiliani in territorio sammarinese in occasione del 40esimo anniversario delle relazioni consolari San Marino-Brasile. Presto verrà ipotizzata una data per questo evento che consoliderà ancora di più le già ottime relazioni tra i due Paesi.