Butta il divano in strada. I vigili lo riportano a casa

Scaricato nel giardino. L’autore, un 43enne riminese, multato con 10mila euro. L’uomo ha agito di notte e pensava di sfuggire all’occhio delle telecamere. .

Butta il divano in strada. I vigili lo riportano a casa

Il divano scaricato a casa

È un pregiudicato italiano residente a Rimini, ma temporaneamente domiciliato a Romano di Lombardia (Bergamo), il protagonista del video tra i più cliccati sui social nella giornata di ieri: quello dei divani abbandonati in un terreno della Bassa Bergamasca e riconsegnati dalla polizia locale al trasgressore, direttamente nel suo giardino, assieme a una multa da 10mila euro. Nel singolare video - pubblicato dagli agenti del distretto della Bassa Bergamasca orientale con il sottofondo musicale dell’arcinoto motivetto ‘The lion sleeps tonight’ – l’autore dell’infelice gesto compare solo verso la fine, in lontananza, mentre assiste incredulo allo svuotamento del furgone davanti alla porta della sua abitazione.

Sono stati gli stessi agenti a fornire alla stampa locale le informazioni sulla provenienza dell’uomo, pur non divulgandone le generalità. Il video, che sul web ha scatenato un’autentica pioggia di risate e applausi compiaciuti, è l’ultimo atto della guerra all’abbandono illegale di rifiuti dichiarata dal sindaco Pd di Romano, Sebastian Nicoli.

Il fatto è accaduto nella notte tra domenica 11 e lunedì 12 marzo: col favore delle tenebre, il 43enne ha caricato i due divani sull’autocarro del vicino di casa e si è recato in via Albarotto, scaricandoli in un terreno.

Con tutta probabilità l’uomo pensava di farla franca, dal momento che la via non è controllata da telecamere ed è stata oggetto di precedenti abbandoni, in realtà subito sanzionati, da parte di altre persone che vivono nelle vicinanze.

Alle prime luci dell’alba i due divani sono stati notati da alcuni passanti, nonché dai residenti in zona, che hanno trasmesso la segnalazione alla Polizia locale. Così gli agenti hanno passato al vaglio le immagini riprese dagli occhi elettronici puntati sulle vie limitrofe: in effetti, le telecamere poste lungo la strada provinciale (ex statale Soncinese) hanno catturato il transito di un autocarro, con due divani caricati sul retro. Il mezzo ha svoltato in via dell’Albarotto, tornando indietro col cassone vuoto pochi minuti dopo.

Una volta individuato il proprietario, la Polizia locale - in collaborazione con l’ufficio tecnico comunale e G.eco, la società che gestisce la raccolta rifiuti a Romano di Lombardia - ha prontamente riportato i divani al legittimo proprietario. Alla domanda sul perché avesse deciso di abbandonarli nei campi anziché in discarica, l’uomo ha replicato di averli "appoggiati lì temporaneamente", aggiungendo che sarebbe tornato a riprenderli.

Maddalena De Franchis