Collettivo Frontera, il video girato in un pub spopola sul web

Un gruppo di musicisti talentuosi si è riunito in un pub di Rimini per ricordare Shane MacGowan, leader degli irlandesi Pogues, con una versione corale e unplugged di A Rainy night in Soho. Nasce così il Collettivo Frontera.

Collettivo Frontera, il video girato in un pub spopola sul web
Collettivo Frontera, il video girato in un pub spopola sul web

Un video che parte da un pub di Rimini, fa il giro del web e arriva in Irlanda. Questo miracolo di Natale ha il nome di A song for Shane ed è nato da un gruppo di musicisti talentuosi che si sono riuniti in un pub in riva al mare di Rimini, e mettendoci tutta la loro buona volontà e la loro amicizia hanno voluto ricordare a modo loro Shane MacGowan, leader e cantante degli irlandesi Pogues, scomparso lo scorso 30 novembre e che proprio il giorno di Natale avrebbe compiuto 66 anni. Intorno ad un microfono, al Jimmis pub di Marebello, tanti strumentisti riminesi e amici musicisti: The Skleton Crow (voce e bouzouki), Massimo Marches (voce, mandolino), Daniele Torri (voce, flauto), Beppe Ardito (voce, chitarra), Chiara Pari (voce), Enrico Gardini (voce, chitarra, armonica), Lorenzo Semprini (voce e chitarra), Paolo Pablo Angelini (batteria), Francesco Pesaresi(contrabbasso), Stefano Jiménez Zambardino (fisarmonica), Alessio Raffaelli (piano), Gianluca Fabbri (chitarra classica) per una versione corale e unplugged di A Rainy night in Soho, iconico singolo pubblicato nel 1986 dai Pogues. Dai tredici amici riuniti con uno strumento in mano è così nato il Collettivo Frontera, con l’idea di intraprendere un cammino insieme.

r. c.