I renziani scendono in campo per Giorgetti

Italia viva sosterrà il sindaco. Giorgia Bellucci: "Ha lavorato bene, merita il bis. Per noi era impossibile un’alleanza con Pd e M5s"

I renziani scendono in campo per Giorgetti

Italia viva sosterrà il sindaco. Giorgia Bellucci: "Ha lavorato bene, merita il bis. Per noi era impossibile un’alleanza con Pd e M5s"

I renziani sosterranno la candidatura di Filippo Giorgetti. Per il sindaco uscente arriva un alleatro di lusso, e sicuramente inaspettato. Italia viva, il partito di Matteo Renzi, sosterrà Giorgetti alle elezioni. Lo annuncia la stessa presidente provinciale di Italia viva Giorgia Bellucci: "A Bellaria appoggiamo Giorgetti alle prossime elezioni. Il nostro partito è nato a fine 2019 e non può essere considerato una forza politica della vecchia coalizione di centrosinistra. L’idea che abbiamo sempre portato avanti negli anni è quella di essere autonomi da tutti e guardare di volta in volta coalizione e candidato".

Il sostegno di Italia viva al primo cittadino si aggiunge così a quello di tutti i partiti di centrodestra, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega, e di alcune liste civiche ma sempre dell’area di centrodestra. "Nessuna sorpresa a Bellaria, non è certo un unicum – continua la Bellucci – L’abbiamo già fatto a Forlì con Gian Luca Zattini, a Genova con Marco Bucci, in Basilicata con Vito Bardi. Seguiamo la persona. Anche per Bellaria Igea Marina abbiamo fatto questa scelta. Il dialogo con Giorgetti è partito l’estate scorsa. Nei primi cinque anni di mandato ha fatto un buon lavoro, ma è anche vero che molte cose non sono state concluse. Il suo percorso deve proseguire per portare a termine diversi progetti. Per questo sosterremo la sua candidatura alle prossime elezioni".

E la scelta del centrosinistra di candidare Ugo Baldassarri? "Il Pd di Bellaria ha scelto il campo largo unendosi al Movimento 5 Stelle e non è una decisione che condividiamo. Con tutti questi fattori sul tavolo la nostra decisione di supportare Giorgetti è stata molto semplice". Italia viva non si presenterà a Bellaria con una propria lista con il simbolo. "Stiamo valutando se mettere in campo delle persone in alcune liste. Vedremo in quali modalità", continua la Bellucci. Per la presidente, la spaccatura con l’ex assessore Gianni Giovanardi "non è stata una mossa intelligente". Ma di una cosa è abbastanza sicura: "Per me non si andrà al ballottaggio. Sarà Giorgetti a vincere, al primo turno".

Rita Celli