Il capriolo torna a colpire "E’ uscito dal nulla e mi ha caricata"

Riccione, donna presa di mira dall’animale mentre era a passeggio con il cane nel parco

Il capriolo torna a colpire  "E’ uscito dal nulla e mi ha caricata"
Il capriolo torna a colpire "E’ uscito dal nulla e mi ha caricata"

Va a passeggio con il cane nel parco e rischia di essere incornata dal capriolo. Simona Crescentini, una villeggiante di Bologna che ogni estate trascorrere le vacanze a Riccione nella casa di famiglia, è ancora sotto choc per quanto accaduto ieri mattina nell’area adiacente al torrente Rio Melo, nella zona tra la Statale e il centro studi. Il suo in realtà non è un caso isolato: da qualche settimana si sono moltiplicate le segnalazioni di passanti, appassionati di jogging e ciclisti che hanno raccontato di essere stati inseguiti e assaliti dall’esemplare di capriolo maschio adulto che si è stabilito nel parco. Qualcuno è anche finito in pronto soccorso, per via delle ferite causate dalle corna dell’animale. Racconta Crescentini. "Persone che frequentano il parco mi avevano informato della presenza del capriolo e dei problemi che aveva causato. Ho seguito le indicazioni del Comune, tenendo il cane al guinzaglio e prestando la massima attenzione". Ieri, attorno alle 9,30, la donna si è ritrovata a tu per tu con il capriolo. "C’erano dei ciclisti e un ragazzo con un retino. Dal nulla è saltato fuori il capriolo. Ha cominciato a caricarmi. Sono scappata in preda al panico. Mi sono nascosta dietro un albero, ma ho dovuto mollare il guinzaglio del cane per consentirgli di allontanarsi ed evitare di essere preso a cornate. Ho avuto molta paura. E’ intervenuto il ragazzo con il retino, che in qualche modo è riuscito a mettere in fuga il capriolo. Stavolta è andata bene ma mi domando perché il Comune non intervenga in maniera decisa per risolvere il problema. Aspettano che qualcuno si faccia male sul serio?".

Lorenzo Muccioli