Musica e gag, il ritorno di Mattia Sindaca e assessori applaudono

Sberlati si è esibito a Santarcangelo Mare: a novembre era stato vittima di una brutale aggressione .

Musica e gag, il ritorno di Mattia  Sindaca e assessori applaudono
Musica e gag, il ritorno di Mattia Sindaca e assessori applaudono

"Grazie a tutti per essere venuti qui stasera". Commosso e felice, Mattia Sberlati, e non poteva essere altrimenti. Giovedì il giovane di Santarcangelo, vittima della brutale aggressione in piazza Ganganelli nel novembre scorso (costata una denuncia per lesioni personali aggravate al ragazzo che l’ha colpito a pugni, causandogli fratture e traumi al volto), è stato protagonista di un’intensa serata tra musica e gag.

Il 33enne autistico si è esibito cantando le sue canzoni preferite a Santarcangelo Mare, che ha ospitato l’evento, curato da Tiziano Corbelli. È stata la prima volta in cui è salito su un palco, dopo l’aggressione subita.

Erano presenti centinaia di persone e anche la giunta di Santarcangelo, quasi al completo. Durante la serata sono intervenuti la sindaca Alice Parma e l’assessore ai servizi sociali Danilo Rinaldi, che hanno partecipato all’evento insieme alla vicesindaca Pamela Fussi e agli assessori Angela Garattoni e Filippo Sacchetti. La Parma e Rinaldi hanno sottolineato il periodo difficile che Mattia ha dovuto affrontare dopo l’aggressione, ma anche tutto l’affetto e l’attenzione che la città di Santarcangelo gli ha riservato in questi mesi.

Un affetto ben testimoniato anche giovedì alla serata andata in scena a Santarcangelo Mare. Durante la serata sono state vendute anche copie del libro di poesie di Sberlati, Sette paia di jeans. Il ricavato è stato devoluto interamente alla famiglia di Mattia, che ha promesso: "Sono già pronto a fare un secondo libro".