Sant’Agata Feltria diventa il paese dei presepi tra convegni e la mostra con le opere di Cerqua

Sant’Agata Feltria diventa il paese dei presepi tra convegni e la mostra con le opere di Cerqua
Sant’Agata Feltria diventa il paese dei presepi tra convegni e la mostra con le opere di Cerqua

Si avvicina Natale e quest’anno sarà particolare perché ricorre l’800esimo anniversario del presepe di Greccio, voluto da San Francesco e all’origine della tradizione italiana del presepe. Ecco perché a Sant’Agata Feltria, il paese dei presepi in Valmarecchia, quest’anno le rappresentazioni della Natività saranno ancora più protagoniste. Si parte sabato con il convegno al Teatro Mariani (inizio 16,30) Il bimbo di Betlemme, il presepe tra fede, spiritualità ed arte, che traccerà un percorso storico e artistico del presepe dall’evento di Greccio fino ai giorni nostri. Tra i partecipanti il sindaco Goffredo Polidori, il vescovo di San Marino-Montefeltro Andrea Turazzi, il presidente dell’associazione I cammini di Francesco in Emilia Romagna Franco Boarelli e altri. A seguire, a Palazzo Fregoso, si alzerà il velo sulla mostra presepiale del maestro Gennaro Cerqua, vicepresidente dell’associazione ’Amici del presepio’. L’iniziativa è frutto della collaborazione con il ’Cammino di San Francesco da Rimini a La Verna’, che propone eventi e iniziative fino a gennaio. Quella di Sant’Agata è la prima tappa e riaccenderà i riflettori sul ’Cammino con i Magi’, il percorso diffuso con una dozzina di grandi presepi e diorami a Sant’Agata. "Per gli 800 anni del presepe di Greccio – spiega Polidori – abbiamo fatto allestire, nella sala consigliare, una dozzina di presepi del maestro Gennaro Cerqua: l’evento andava festeggiato con un altro evento".

m.c.