Si fingono sordomuti per spillare soldi ai visitatori della Fiera

Truffatori fingono di essere sordomuti alla Fiera di Rimini per estorcere denaro ai visitatori stranieri. Quattro individui sono stati fermati dalla polizia dopo aver rubato soldi con l'inganno. Altri furti, tra cui un ladro solitario al ristorante Sushi Jungle, sono stati segnalati a Marina centro.

Si fingono sordomuti per spillare soldi ai visitatori della Fiera

. quartetto è stato fermato dagli agenti delle Volanti della questura: chiedevano soldi ai visitatori della Fiera fingendosi sordomuti

Si fingono sordomuti per cercare di ‘spillare’ soldi ai visitatori della Fiera. Una messa in scena vecchia come il mondo, ma che ancora sembra riuscire a mietere vittime, soprattutto tra i visitatori stranieri in buona fede che non sospetterebbero mai di diventare vittime di un ‘bidone’. E’ andata male ad un gruppetto composto da quattro truffatori di origine straniera che avevano scelto il quartiere fieristico di Rimini – in questi giorni preso d’assalto dagli operatori arrivati in città in occasione del salone di Key Energy – per mettere in piedi il loro raggiro.

Spacciandosi per sordomuti, gli stranieri chiedevano l’elemosina alle persone di passaggio, cercando di convincerle parlando di presunte donazioni a favorire di una inesistente associazione beneficia da loro rappresentata. Facendo leva sulla compassione dei visitatori, erano giù riusciti a farsi consegnare del denaro, che ovviamente non sarebbe mai stato devoluto in beneficenza.

Due di loro - un uomo e una donna - sono stati però notati dagli agenti della polizia di Stato. I due hanno cercato di allontanarsi in fretta e furia facendo perdere le loro tracce, ma sono stati in poco tempo raggiunti, fermati e identificati dai poliziotti. Altri due complici sono stati invece pizzicati in un altro padiglione e anche loro fermati per essere sottoposti ad accertamenti. Nei confronti dei quattro sedicenti sordomuti è quindi scattato il foglio di via obbligatorio. Gli agenti delle Volanti sono inoltre intervenuti in soccorso di un visitatore della Fiera che stava inseguendo a piedi il ladro che gli aveva rubato il monopattino. Il sospettato è stato raggiunto dai poliziotti, dichiarato in arresto per furto aggravato e accompagnato in Questura per essere identificato.

Dalla Fiera a Marina centro: qui, nella notte a cavallo tra venerdì e ieri, è andato in scena un furto singolare. Nel mirino il ristorante Sushi Jungle di viale Vespucci. Un ladro solitario è entrato in azione attorno alle 4: davanti agli occhi delle telecamere, ha forzato la serratura e si è diretto verso la cassa. Quindi è fuggito facendo perdere le proprie tracce in sella ad una bicicletta dopo aver trafugato 80 centesimi e un pacchetto di sigarette.