Turismo, bilancio di fine legislatura: "Superati i 2 milioni di vacanzieri"

Pedini Amati ripercorre gli ultimi quattro anni: "A chi mi succederà lascio un settore in salute e tanti progetti"

Turismo, bilancio di fine legislatura: "Superati i 2 milioni di vacanzieri"

Il ministro Federico Pedini Amati e lo staff di Segreteria e Ufficio Turismo

Turismo, strette di mano internazionali, eventi. Ma anche il Covid. Al segretario di Stato al Turismo, Federico Pedini Amati il compito di riperrere i 4 anni alla guida della Segreteria di Contrada Omagnano partendo dalla terribile pandemia che ha minato l’operato dei primi anni di attività e che ha colpito severamente il settore del turismo, dei viaggi e della mobilità internazionale. Internazionalizzazione, riconoscibilità, posizionamento, identità e resilienza le parole chiave del quadriennio. "Abbiamo superato la soglia di 2 milioni di turisti raggiunto nel 2023 a distanza di 9 anni dall’ultima volta – dice il ministro sammarinese – Un risultato di altissimo livello che riporta San Marino ai fasti dei primi anni 2000 quando però il risultato veniva raggiunto soprattutto grazie ad un imponente numero di bus che raggiungevano la Repubblica. Oggi il dato dei pullman è in calo, ma crescono gli arrivi in auto. Cambia il tipo di turisti che scelgono San Marino".

Meno gite, meno viaggi organizzati, crescono le famiglie e le giovani coppie. B&B e strutture extra alberghiere sono preferite per le vacanze di più giorni e negli ultimi anni, "ma soprattutto nel 2022 quando due hotel hanno chiuso (il Palace Hotel e il Grand Hotel Primavera per ristrutturazione), sono stati proprio i B&B a migliorare la proposta sammarinese. Determinanti per la tenuta del comparto in tempo di Covid-19 le scelte strategiche che hanno portato all’istituzione dei ’Voucher vacanza’ e al turismo vaccinale. Da qui uno degli interventi normativi di cui andiamo orgogliosi, ovvero il decreto che ha dato vita ai B&B in forma imprenditoriale".

Segno più anche per i turisti stranieri, soprattutto quelli statunitensi. "Incassati nel 2023 oltre 500.000 euro dalla tassa di soggiorno, gran parte dei quali verranno redistribuiti per le ristrutturazioni". Pedini Amati non dimentica di ricordare gli oltre 100 eventi per tutte le famiglie, interventi normativi determinanti per il comparto. Ma anche il Tavolo territoriale per il turismo in sinergia con i territori vicini. Nel 2020 è stato considerato dalle Nazioni Unite una best practice e riunisce, oggi 125 Comuni del circondario ad un grande tavolo dove ci si impegna quotidianamente per la promozione del territorio che sta fra Marche, Emilia Romagna e Repubblica di San Marino". Poi le strette di mano con i ministri italiani e quelle ai tavoli internazionali. "Il Covid ha demolito il turismo – dice Pedini Amati – noi l’abbiamo ricostruito con attenzione, lavoro, interventi mirati e rapporti internazionali. A chi mi succederà lascio un settore in salute e tanti progetti".