UniCredit al fianco di Rm Multimedia Sottoscritto minibond da 3,5 milioni

UniCredit sostiene Rm Multimedia, realtà di Cattolica, con un minibond sustainability linked da 3,5 milioni di euro per incentivare lo sviluppo e migliorare i profili di sostenibilità dell'azienda. Uno strumento per coniugare sostenibilità ed innovazione.

UniCredit al fianco di Rm Multimedia  Sottoscritto minibond da 3,5 milioni
UniCredit al fianco di Rm Multimedia Sottoscritto minibond da 3,5 milioni

UniCredit al fianco di Rm Multimedia, realtà di Cattolica specializzata nel commercio di tecnologie destinate a spettacoli, allestimenti e progettazione per teatri. L’istituto di credito ha sottoscritto un sustainability linked minibond da 3,5 milioni di euro emesso proprio dall’azienda cattolichina. L’operazione è finalizzata a supportare lo sviluppo di Rm Multimedia e a un miglioramento dei suoi profili di sostenibilità. L’emissione obbligazionaria sustainability linked è infatti uno strumento del mercato della finanza sostenibile che incentiva la realizzazione di predeterminati obiettivi sulla performance Esg (ambiente, sociale e governance). Prevede inoltre un meccanismo di aggiustamento del margine che contempla la riduzione o l’aumento del tasso di interesse al raggiungimento o meno dei target previsti nelle clausole di sostenibilità con le quali l’azienda si impegna a migliorare il suo rating su questi temi. Rm Multimedia pone in tal senso tra i suoi principali obiettivi la produzione di energia rinnovabile mediante impianto fotovoltaico già installato e con nuovo impianto di ampliamento, per raggiungere il 70% di energia autoprodotta, così come prevede l’avvio di un meccanismo premiale per i dipendenti legato al risultato di gestione e l’incremento del numero delle donne nel team.

L’azienda di Cattolica distribuisce in esclusiva per l’Italia prodotti professionali dedicati all’illuminazione e al video, affiancando alle vendite servizi di assistenza tecnica e di formazione. "Siamo soddisfatti – dice il presidente Ermanno Tontini – di aver fatto ricorso a uno strumento di finanza alternativa come il minibond, peraltro già sperimentato in passato. E siamo felici che UniCredit ci stia affiancando nel nostro percorso di crescita. Orgogliosi di aver intrapreso il cammino per la certificazione Esg, segnale di forte attenzione ai concetti di sostenibilità, imprescindibili per lo sviluppo futuro".

Andrea Burchi, regional manager Centro Nord di UniCredit, chiarisce come il minibond sustainability linked consenta di "coniugare l’attenzione alla sostenibilità all’opportunità di accedere al mercato dei capitali per realizzare progetti di investimento ed innovazione. Siamo fieri di aver messo a disposizione questo strumento a disposizione di una nostra storica azienda cliente".

g. c.