La fontana del Nettuno
La fontana del Nettuno

Bologna, 16 giugno 2015-  Un milione da erogare in tre anni per sostenere il restauro della statua del Nettuno, per rilanciare il teatro comunale e per riqualificare il cinema Modernissimo, nel cuore di Bologna, in Piazza Maggiore. E' quanto ha stabilito il consiglio direttivo di Unindustria in accordo con il Comune di Bologna.

Si consolida, in questo modo, la politica della presidenza di Alberto Vacchi, con "un taglio netto dei contributi a pioggia" per concentrare le risorse su tre opere importanti per il capoluogo. L'iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa a Unindustria assieme al sindaco Virginio Merola, il direttore della Cinetera, Gian Luca Farinelli, e il sovrintendente del Teatro comunale, Nicola Sani.

Unindustria Bologna destinerà 333 mila euro in tre anni per il restauro del Nettuno, la fontana monumentale simbolo della città. Due annualità, da 111 mila euro, saranno destinate alle attività di restauro vero e proprio, e una terza sarà finalizzata a finanziare la manutenzione. 

"Pur avendo attraversato un'epoca travagliata - spiegano gli industriali - il Teatro comunale resta una delle carte di identità di Bologna nel mondo, nonché una delle punte di diamante della cultura in città". Per questo verranno devoluti 333 mila euro in tre anni per il rilancio di questa istituzione culturale.
Gli imprenditori contribuiranno infine alla riqualificazione del cinema Modernissimo, con un importo pari a 333 mila euro: "è un progetto ambizioso che si inserisce in un più ampio contesto di una rete europea di sale cinematografiche d'epoca riqualificate - come il Louxor di Parigi, il Metro Kino di Vienna, Teatro Eden di La Ciotat a Marsiglia - dove anche Bologna può giocare la sua parte".

 

Vuoi contribuire subito?

Clicca qui per donare online con carta di credito o Paypal