La Ducati ‘blinda’ Bagnaia, contratto rinnovato fino al 2026

Il campione del mondo in carica sarà sicuramente in sella alla ‘Desmo’ per atri due anni. Pecco: “Vestire questi colori è un onore, abbiamo fatto cose incredibili”

Pecco Bangnaia punta ad altri due anni di trionfi rossi

Ducati Lenovo Team's Italian rider Francesco Bagnaia celebrates with his team after finishing second in the Moto GP Grand Prix of Qatar at the Lusail International Circuit, in the city of Lusail on November 19, 2023. (Photo by KARIM JAAFAR / AFP)

Borgo Panigale (Bologna), 4 marzo 2024 – Pecco punta ad altri due anni di trionfi rossi. Si rinnova la storia d’amore fra Bagnaia e la Ducati: a pochi giorni dall'apertura della stagione MotoGP 2024, la casa di Borgo Panigale e il 27enne pilota torinese (che recentemente ha ricevuto la cittadinanza benemerita a Pesaro) mettono nero su bianco l'accordo che lega il due volte campione del Mondo della classe regina al team ufficiale anche per le stagioni 2025 e 2026.

Bagnaia: “Vestire questi colori è un onore”

Continua un binomio vincente tutto italiano: a ‘domare’ la Desmosedici GP ci saranno il talento, la passione e la determinazione di Bagnaia, il cui viaggio in Ducati è iniziato con il team Pramac Racing nel 2019: col rinnovo il due volte iridato diventa il secondo pilota a legarsi a Ducati per ben otto anni. "Sono contentissimo di poter continuare a correre con la squadra dei miei sogni - commenta Pecco, promosso nel team ufficiale nel 2021, quando sfiora subito il titolo chiudendo il mondiale al secondo posto - Vestire questi colori è un onore per me. È fantastico ed è un orgoglio. Insieme a Ducati, alla mia squadra e a tutti i ragazzi di Ducati Corse siamo riusciti a fare delle cose incredibili e in questi altri tre anni (2024 compreso) che ci aspettano assieme, continueremo a dare il massimo per cercare di ottenere altrettanti successi. Sono felicissimo e pronto a scendere in pista tra qualche giorno in Qatar per la prima gara dell'anno".

L’ad Domenicali: “Per noi è un pilota perfetto”

Raggiante l’ad di Ducati, Claudio Domenicali: "Pecco è davvero il pilota perfetto per Ducati. Rappresenta al meglio i nostri valori, stile, eleganza, performance. Non solo è veloce, determinato, tenace in pista ma si distingue per eleganza ed educazione fuori dalla pista. Sono molto felice per questo rinnovo che sono certo che i Ducatisti di tutto il mondo accoglieranno con entusiasmo".

Anche Gigi Dall'Igna, direttore generale di Ducati Corse, assicura che "siamo estremamente contenti di avere Bagnaia con noi anche per il 2025 e il 2026. Insieme abbiamo scritto una pagina di storia importante del motociclismo: Pecco è stato il primo pilota italiano a vincere un titolo mondiale in MotoGP con una moto italiana, la nostra Desmosedici GP. Insieme abbiamo riportato a Bologna un titolo mondiale piloti che mancava da ben 15 anni e ci siamo riusciti di nuovo lo scorso anno. Oltre a questi risultati, Bagnaia continua a dimostrare di essere in perfetta sintonia con la sua moto e la sua squadra. Per tutte queste ragioni, era naturale per noi voler continuare con lui. Non vediamo perciò l'ora di iniziare anche questo nuovo capitolo insieme, fiduciosi di poter raggiungere altri traguardi importanti"

Continua a leggere tutte le notizie di sport su