Meteo Veneto, il caldo non dà tregua ma arrivano forti temporali: tempo instabile fino a giovedì

Dichiarato dalla Protezione civile lo stato di attenzione idrogeologica per l’arrivo di intense precipitazioni, mentre è stato prolungato l’allarme climatico per disagio fisico

Forte temporale (Foto repertorio Ansa)

Forte temporale (Foto repertorio Ansa)

Venezia, 11 luglio 2023 – Prosegue l’allerta caldo in tutta la regione ma arrivano anche forti temporali. Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha emesso un avviso in cui, alla luce delle previsioni meteo è stato decretato lo stato di attenzione idrogeologica per temporali. Specificamente il grado di allerta è nelle zone montane e pedemontane dell’Alto Piave bellunese, del Piave Pedemontano, Alto Brenta- Bacchiglione- Alpone e Adige-Garda e Monti Lessini. A seguito di queste previsioni sono possibili frane superficiali e colate rapide sui settori montani, pedemontani e collinari delle zone in allerta, oltre l’innalzamento dei livelli della rete idrografica secondaria e rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane con allagamenti di locali interrati e sottopassi. Lo scenario sarà caratterizzato da fenomeni intensi e in rapida evoluzione.

Le previsioni meteo

L’Arpav ha indicato l’arrivo dal pomeriggio di martedì 11 fino alla sera di giovedì 13 di varie fasi di instabilità con rovesci e temporali sparsi, intervallate da pause anche prolungate. Saranno possibili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, forti raffiche di vento, grandinate) specie su zone montane e pedemontane. In pianura previsti locali fenomeni intensi non esclusi già nella notte tra martedì e mercoledì, ma più probabili tra mercoledì sera e giovedì, in corrispondenza alla fase più significativa della perturbazione.

Lo stato di allarme climatico

Arrivano i temporali ma non daranno tregua dal forte caldo di questi giorni. Date le previsioni meteo e preso atto del bollettino di oggi del disagio fisico e della qualità dell’aria emesso da Arpav è stato inoltre dichiarato lo stato di allarme climatico per disagio fisico. Nel dettaglio per il giorno 12 luglio per le zone Costiera, Pianeggiante Continentale, Pedemontana e Montana e per il giorno 13 luglio per le zone Costiera, Pianeggiante Continentale, Pedemontana. La Protezione civile regionale ricorda che per segnalazioni e informazioni di ambito sociosanitario è attivo il numero verde 800 535 535 realizzato con la collaborazione del servizio telesoccorso e telecontrollo. Per segnalazioni di eventuali emergenze di Protezione civile è attivo il numero verde 800 990 009.