Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

I giovani osimani al Comune: "Più spazi"

Più di 300 hanno risposto al sondaggio dell’amministrazione. I residenti del centro preoccupati dalle baby gang: l’ultima rissa sabato sera

I controlli congiunti del fine settimana
I controlli congiunti del fine settimana
I controlli congiunti del fine settimana

Più di 300 giovani hanno risposto al sondaggio dell’amministrazione comunale per capire le loro esigenze. Dirigenti scolastici e rappresentanti del mondo dell’associazionismo e delle parrocchie si erano incontrati in Comune con sindaco e assessorato preposto per affrontare il tema delicato delle devianze giovanili e come contrastarle, visti i disagi segnalati negli ultimi tempi soprattutto in centro storico. Era stata condivisa la necessità di coinvolgere direttamente i giovani e, come promesso, è stato pubblicato oggi sul sito web del Comune il sondaggio "Dì la tua" che chiede loro di che cosa c’è bisogno in città, come passano il loro tempo libero, come si informano e come pensano di farsi coinvolgere nelle scelte di interesse pubblico. A oggi chiedono più spazi aggregativi di cui Osimo infatti è carente. Solo a sondaggio chiuso, l’amministrazione comunale riconvocherà le parti in causa per trovare idee e soluzioni. "Dopo che abbiamo iniziato a svolgere attività per i giovani e dopo che alcuni circoli culturali e associazioni sportive hanno messo in piedi laboratorio per i giovani e luoghi di incontro, l’amministrazione comunale si è precipitata nell’iniziare delle attività rivolte ai giovani – dicono le Liste civiche -. Ora il Comune deve proseguire mettendo in piedi qualcosa di concreto". Felici anche i residenti del centro storico che restano comunque preoccupati per la presenza di alcune frange delinquenziali in centro storico che tuttora animano le nottate dei weekend. Maggiorenni che trainano minori nelle loro scorribande. "Il problema, dopo che abbiamo presentato l’esposto in Prefettura con 188 firme, non è affatto svanito, anzi, c’è stata un’altra rissa ultimamente e di notte, in centro, sotto le nostre finestre vediamo gruppetti di ragazzi che spacciano pasticche – dicono i portavoce del neonato comitato -. Temiamo che la loro presenza possa ostacolare l’arrivo di flussi turistici che la città di Osimo, con le sue grotte e le attrazioni principali, sta cercando di potenziare attivando collaborazioni con comuni esterni. Non solo, abbiamo paura che il centro si spopoli ancora di più anche per l’aggravante di questo motivo. Da parte nostra siamo pronti a presentarne un altro di esposto se per l’estate la situazione non sarà risolta, nonostante i controlli costanti da parte delle forze dell’ordine. Nel nostro gruppo ci sono anche avvocati che studiano eventuali implicazioni legali. Il Prefetto ha comunque già spinto i sindaci del comprensorio a prendere provvedimenti da soli con Municipale". In arrivo a Osimo ci sono altri sei agenti che saranno impiegati prevalentemente sulle strade.

Silvia Santini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?